thumbnail Ciao,

Dopo un'intensa giornata di trattative fra i due club, è stata raggiunta l'intesa per il conguaglio da versare ai nerazzurri, che sarà di sette milioni di euro.

E' fatta per lo scambio fra Antonio Cassano e Giampaolo Pazzini. Milan e Inter hanno infatti raggiunto in serata l'intesa sul conguaglio da versare ai nerazzurri dopo un'intensa giornata di trattative. Lo riferisce 'Sky Sport'. Decisivi l'incontro fra Galliani e Moratti e il successivo vertice fra i dirigenti delle due società. Attesa per domani l'ufficialità.

Dopo un incontro preliminare avvenuto in mattinata fra l'agente del Pazzo, Tullio Tinti, e l'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani, e in attesa del raggiungimento di un accordo fra il procuratore del barese, l'avvocato Beppe Bozzo, con i nerazzurri, stasera c'è stato un primo importante vertice fra le due società milanesi.

Poco prima delle 19 Adriano Galliani si è recato nella sede nerazzurra di Corso Vittorio Emanuele, e a Palazzo Saras ha incontrato il presidente dell'Inter Massimo Moratti, con cui è rimasto a colloquio per una decina di minuti.

Verso le 19.10 Massimo Moratti ha lasciato gli uffici di corso Vittorio Emanuele: il presidente dell'Inter è uscito da solo, senza l'a.d. del Milan Adriano Galliani. Successivamente all'incontro con Moratti, Galliani e Braida hanno partecipato a un vertice con i dirigenti nerazzurri Branca, Ausilio e Ghelfi. Terminata la riunione di mercato, Galliani ha rilasciato una battuta ai cronisti presenti, parlando di "cauto ottimismo".

Smentita di facciata invece per il direttore dell'area tecnica nerazzurra Branca, intervenuto ai microfoni della 'Gazzetta dello Sport': "Pazzini? Era sul mercato già da molto tempo. Lo scambio con Cassano? Abbiamo fatto un sondaggio, ma per adesso non ci sono novità... Galliani? Non ha parlato con me...".

Secondo 'Sky Sport', l'intesa fra i due club è stata raggiunta: Cassano vestirà nerazzurro, mentre Pazzini sarà il centravanti che Allegri intendeva. I rossoneri verseranno nelle casse dell'Inter un conguaglio di 7 milioni di euro per chiudere l'operazione.

L'ufficialità è attesa già per domani. Intanto in serata Pazzini è stato visto a cena con Galliani e Braida al ristorante 'Gli Uccellini' di Milano.

Sullo stesso argomento