thumbnail Ciao,

L'attaccante della Fiorentina e quello del Napoli sono in esubero: il presidente Cairo prepara il doppio colpo. Novità per l'affare Barreto, Tissone pista concreta.

Sfida totale sul mercato. Genoa e Torino si contendono due attaccanti: Alessio Cerci della Fiorentina e Edu Vargas del Napoli. I granata contano di chiudere per entrambi, ma il presidente Cairo presto deve mettere mano al portafogli. La pista che porta a Barreto dell Udinese è ancora viva. Chi arriva a centrocampo? Il sogno rimane il regista del Catania Almiron.

Toro furioso. O almeno questo si augurano i tifosi negli ultimi giorni di calciomercato. Urbano Cairo sta lavorando per rinforzare la squadra: è arrivato il momento di passare ai fatti. Vargas è in uscita dal Napoli, stesso discorso per Cerci, in esubero dalla Viola. Il tecnico granata Giampiero Ventura gradirebbe eccome un loro arrivo. Non in coppia nella peggiore delle ipotesi, d’accordo, ma guai a farsi sorpassare dal Genoa del presidente Preziosi.

Le prossime ore – scrive  ‘Tuttosport’ – saranno decisive. Il Torino intanto non molla le alternative: Alfaro della Lazio e Bojinov dello Sporting Lisbona però non convincono, al contrario di Barreto. Il fantasista dell’Udinese, nonostante non sia in perfette condizioni fisiche e coinvolto nello scandalo calcioscommesse, è un pallino dell’allenatore. La novità: i friulani potrebbero cederlo a condizioni vantaggiose.

Capitolo centrocampo. Sergio Almiron, anche lui ex giocatore di Ventura, è il preferito dei granata. Il Catania però non intende fare sconti: trattativa difficile. Più agevole il colpo Tissone dalla Sampdoria, zero possibilità invece per un ritorno di fiamma per il compagno di squadra del blucerchiato, Angelo Palombo. Ha un ingaggio troppo elevato per i parametri del Toro: 1,5 milioni di euro.

Sullo stesso argomento