thumbnail Ciao,

Tira aria sempre più pesante in terra basca. Dopo le contestazioni all'attaccante, il pesante ko casalingo della formazione di Bielsa.

Continua incessante il lavoro della Juventus, alla ricerca di un top player per l'attacco. Oramai, come affermato da un po' di giorni a questa parte, l'obiettivo numero 1 della società bianconera è la punta del Bilbao Fernando Llorente.

Non avendo accettato il rinnovo del contratto in scadenza il prossimo giugno il giocatore è rimasto ai margini, precisamente in tribuna, in occasione della prima partita di campionato contro il Betis Siviglia, persa per 5-3.

Secondo quanto riferito nei giorni scorsi da Goal.com la società bianconera, che ancora non avrebbe posto in essere un'offerta ufficiale, sembra intenzionata ad arrivare fino a 20 milioni di euro (bonus compresi) per potersi assicurare il giocatore.

Il presidente basco Urrutia però, almeno per il momento, sembra intenzionato a non scendere al di sotto della cifra di 36 milioni di euro prevista dalla clausola rescissoria. Muro che la Signora spera di vedersi sgretolare in virtù dell'aria pesante che tira in terra basta attorno all'attaccante.

Proseguono le contestazioni dei tifosi ai danni di Llorente, ormai quasi un separato in casa. La pesante sconfitta casalinga contro il Betis rende ancor più pesante l'atmosfera in casa Bilbao, tenere il giocatore controvoglia e a fronte di una grave perdita economica non sarebbe scelta saggia.

La Juve, insomma, confida nel buon senso del Bilbao. Ma se Urrutia dovesse restare irremovibile sulle sue posizioni, andrebbe trovata un'alternativa in extremis. Che non sarà Edin Dzeko, con ogni probabilità.

Se l'infortunio rimediato da Aguero dovesse essere di lunga scadenza, il bosniaco finirebbe per essere tolto dal mercato. Luiz Adriano, Negredo e Berbatov sono i nomi buoni in caso d'emergenza rilanciati dalla Gazzetta, ma stuzzicano meno rispetto alle ipotesi paventate finora.

Capitolo cessioni: Ziegler piace al Palermo ed allo Stoke City, Iaquinta piace all'Amburgo. In entrata invece c'è da segnalare l'interessamento per il mediano del Nacional Montevideo Matias Cabrera.

Sullo stesso argomento