thumbnail Ciao,

Mazzarri e Stramaccioni colmerebbero le rispettive lacune in organico, ma a mettere in bilico l'affare ci sono i rossoneri pronti a mettere sul piatto Cassano.

Triangolo di mercato sull'asse Milano-Napoli. Se l'Inter e i partenopei hanno trovato la soluzione per colmare le rispettive lacune in organico, il Milan ha deciso di rendere ancor più succoso un affare che potrebbe diventare uno dei più caldi degli ultimi giorni d'estate. Protagonisti, Walter Gargano, Giampaolo Pazzini e... Antonio Cassano.

Come evidenzia il 'Corriere dello Sport', Mazzarri e Stramaccioni aspettano di veder concretizzarsi un'idea di scambio tra il centrocampista uruguagio e il bomber di Pescia. Si lavora sulla base di un prestito, soluzione che riconsegnerebbe al tecnico azzurro un suo 'pupillo' e darebbe a 'Strama' un mediano di sostanza per completare il reparto.

Fin qui tutto in linea con le logiche di mercato, se non fosse che a stravolgere il tutto ci si mette il Milan pronto secondo la 'Gazzetta dello Sport' a soffiare Pazzini al Napoli contando sulla volontà dell'attaccante di attendere una chiamata dai 'cugini' rossoneri.

E in quest'ottica, con in tasca il gradimento del calciatore, il Milan può mettere sul piatto Cassano per convincere anche il club di Moratti e spuntarla sui partenopei.

Sullo stesso argomento