thumbnail Ciao,

L'esterno è attratto dall'offerta faraonica dei parigini e l'impressione è che l'affare possa chiudersi. In uscita anche Ziegler: lo Stoke City ha fatto un'offerta di 3 milioni.

A tener banco in questi giorni nel mercato bianconero, sia in entrata, sia in uscita, sono senza dubbio gli esterni. In uscita un nuovo asse si sta realizzando in questi giorni fra il PSG e la Juventus. I parigini infatti, non contenti degli acquisti plurimilionari fatti fino a questo momento, vogliono ora far spesa al supermarket della Vecchia Signora.

In particolare, come rivela oggi ‘La Gazzetta dello Sport’, nel mirino del ds Leonardo è finito ora l’esterno svizzero Stephan Lichtsteiner. Per il momento, nonostante l’importante offerta dei francesi, che sono arrivati a proporre al giocatore un contratto quadriennale da 4,8 milioni di euro a stagione, la Juve, che ha pagato 10 milioni e mezzo per prenderlo dalla Lazio l’anno scorso, sembra intenzionata a resistere alle avance sempre più insistenti dei transalpini.

Marotta e i suoi collaboratori non possono però non tener conto della volontà del giocatore, che a simili cifre, gradirebbe senza dubbio il trasferimento in Francia, come confermato dal suo entourage, che ha dichiarato: “Siamo in contatto con il PSG, è fantastico”.

Se dunque l’operazione per i parigini dovesse andare in porto, i bianconeri stanno già pensando a come investire il denaro ricavato dalla cessione di Lichtsteiner. Piuttosto che cercare un sostituto dello svizzero, i bianconeri sarebbero intenzionati a colmare con quei soldi il buco sulla corsia mancina. Marotta punterebbe dunque su Federico Peluso dell’Atalanta, fresco di esordio in azzurro. Ai bianconeri piace anche Jetro Willems del PSV Eindhoven.

Tornando al mercato in uscita, l’altro svizzero in forza ai torinesi, Reto Ziegler, si avvicina, come riferisce oggi ‘Tuttosport’, agli inglesi dello Stoke City. La società biancorossa ha offerto 3 milioni di euro, e la Juventus ci sta pensando seriamente, soprattutto dopo la fumata grigia arrivata ieri dall’incontro di Marotta e Paratici con i dirigenti del Palermo Perinetti e Cattani.

I bianconeri, che presero l’esterno a parametro zero, se accettassero l’offerta dei Potters, realizzerebbero una plusvalenza certa, e quei soldi tornerebbero molto utili per sferrare l’assalto decisivo al top-player in attacco che tutti i tifosi aspettano da tempo.

Sullo stesso argomento