thumbnail Ciao,

I biancocelesti seguono con insistenza il difensore svedese del Bologna, in alternativa piace Rolin del Nacional Montevideo. Nel frattempo Zarate è sul piede di partenza.

E' un mercato tutto ancora da valutare quello della Lazio in questo momento, sia in entrata che in uscita. I biancocelesti non mollano il difensore del Genoa Andreas Granqvist, per il quale è in corso da tempo una trattativa con Preziosi. L'alternativa è sempre l'uruguaiano Alexis Rolin del Nacional Montevideo. Nel frattempo Mauro Zarate starebbe valutando l'ipotesi di un trasferimento: su di lui si è fatto sotto il Galatasaray.

Come si legge sul 'Corriere dello Sport', la Lazio non molla la presa per il possente difensore svedese del Genoa. L'ultimo rifiuto di Diakitè, entrato nella trattativa per un possibile scambio alla pari, ha rimescolato le carte in tavola, ma i biancocelesti si fanno forti della volontà del giocatore rossoblù, il quale ha più volte dichiarato di volere soltanto la Lazio.

Nonostante le dichiarazioni di De Canio, il quale ha affermato la permanenza di Granqvist in terra ligure, la trattativa rimane sempre apertissima, considerando anche gli ottimi rapporti tra i due presidenti. Nell'affare erano entrati anche il portiere Carrizo e l'attaccante Sculli, oltre ad un'offerta per il prestito del giocatore alla Lazio con diritto di riscatto fissato ad un milione. Preziosi aveva in un primo tempo accettato, per poi rifiutare. Ma i margini per l'accordo restano sempre comunque molto accesi.

In alternativa, se non dovesse andare in porto l'acquisto di Granqvist, la Lazio si sta cautelando mettendo gli occhi su Rolin, difensore del Nacional Montevideo classe '89, valutato 5 milioni. La Lazio vorrebbe spendere di meno e non è da escludere che il giocatore possa essere acquistato in comproprietà proprio con il Genoa, al quale il giocatore piace. In questo senso, la permanenza di Rolin in rossoblù sbloccherebbe la cessione di Granqvist alla Lazio.

Per quanto riguarda la fascia sinistra invece, Lotito avrebbe messo gli occhi sul gioiello dell'Amburgo Dennis Aogo, in passato seguito anche dalla Juventus. In alternativa resta sempre valida la pista che porta a Federico Peluso, il quale costa 5 milioni ed è seguito però da altre squadre italiane.

Per quanto riguarda il mercato in uscita invece, stando a quanto riportato su 'Tuttosport', Mauro Zarate sarebbe in procinto di lasciare il club. Il tecnico Petkovic sembra aver indebolito la propria fiducia verso l'argentino, il quale è considerato adesso un giocatore come tanti e nelle ultime due amichevoli è partito dalla panchina.

Su di lui si sarebbe fatto avanti il Galatasaray, il quale è pronto ad offrire 8 milioni di euro. La Lazio ne vorrebbe 10-12, ma i margini per una trattativa ci sono, considerando anche il fatto che il giovane argentino percepisce un ingaggio pesante per le casse laziali. Nello scacchiere tattico di Petkovic inoltre, Zarate è oscurato dalla presenza di Klose nel 4-2-3-1 e non si è ancora inserito alla perfezione nei meccanismi di squadra.

Sullo stesso argomento