thumbnail Ciao,

L'allenatore del club tedesco motiva così la decisione: "Ho bisogno di gente motivata". Ma il procuratore punta il dito: "Ha il diritto di allenarsi con i professionisti".

La Fiorentina è sempre più vicina a Ryan Babel. Un ulteriore indizio proviene dalla Germania, dove l'Hoffenheim ha deciso di mettere fuori rosa l'esterno offensivo olandese (insieme al terzino Braafheid) in procinto di accasarsi ai viola. Ed è polemica tra il tecnico Markus Babbel e l'agente del calciatore.

"Ho bisogno di calciatori concentrati e motivati", è questa la motivazione resa nota dal tecnico dei tedeschi con la quale Babel è stato tagliato fuori dal progetto tecnico. Ma dalle colonne della 'Bild', la scelta dell'ex terzino del Bayern Monaco ha scatenato la reazione del procuratore dell'olandese.

"Non mi sembra giusto, un giocatore dovrebbe avere il diritto di allenarsi coi professionisti - ha detto Winnie Haatrecht - Per noi non c'è nessun problema se Ryan resterà anche altri due anni all'Hoffeneim, ha un contratto. Gli allenatori possono cambiare anche in poco tempo, anche due o tre settimane".

E in merito all'ipotesi di un trasferimento alla Fiorentina, l'agente di Babel ha preferito non sbilanciarsi: "Non c'è niente da segnalare". Di tutt'altro sapore le parole del tecnico Babbel, che invece ha confermato i rumors che vogliono l'ala vicina ai viola: "L'interesse c'è ed esiste".

Sullo stesso argomento