thumbnail Ciao,

Gli uomini mercato nerazzurri sono alla ricerca dei tasselli 'tattici' chiesti da Stramaccioni per i due moduli che ha in cantiere. Domani l'agente del 'Citizen' atteso a Milano.

Perso Lucas Moura, finito al Paris Saint-Germain a cifre fuori portata, l'Inter sembra aver individuato nel bolognese Gaston Ramirez il trequartista capace di affiancare Palacio e Sneijder dietro il 'puntero' Milito. Ma, parallelamente al tassello che manca al 4-2-3-1 di Stramaccioni, in casa nerazzurra si lavora anche al mediano di qualità-quantità che potrebbe giostrare nel modulo alternativo 4-3-2-1.

Due i nomi caldi al riguardo, quello del sempre presente Paulinho - per il quale non si esclude una nuova offerta (al rialzo rispetto alla prima respinta di 8,5 milioni al Corinthians), visto che il giocatore piace davvero parecchio, anche per età e ingaggio, in Corso Vittorio Emanuele - ma soprattutto quello di Nigel De Jong, esperto 'cagnaccio' del Manchester City che proprio ieri il connazionale Wesley Sneijder ha sponsorizzato alla grande per un approdo in nerazzurro.

Chiaro che per concludere l'affare, l'Inter si aspetta un robusto sconto dall'amico Mancini sul cartellino (ancora valutato 8-10 milioni) di un giocatore sì di spessore internazionale ma che andrà pur sempre a scadenza tra 12 mesi, così come l'olandese dovrà accettare uno stipendio decisamente più basso degli attuali 3,8 milioni. La trattativa comunque è nel pieno, ed il 'Corriere dello Sport' svela che domani a Milano arriverà allo scopo Rodger Linse, l'agente di De Jong.

Tornando invece al primo profilo di giocatore cercato, dalla Russia rimbalzano le dichiarazioni del Dt nerazzurro Marco Branca al portale 'Lifesports', riportate da 'FcInterNews.it': "Dzagoev? Seguiamo tutti i calciatori russi. Abbiamo seguito il mercato anche in maniera curiosa perché ci sono degli elementi che ci interessano. Se possiamo acquistarlo? E' presto per parlare di queste cose, ma nel futuro tutto è possibile...".

Sullo stesso argomento