thumbnail Ciao,

I nerazzurri sarebbero interessati a Caceres come contropartita, ma i bianconeri sembrano orientati per il no. Soliti obiettivi in difesa: Alves, Bocchetti, Astori...

La Juventus sembra aver accantonato il progetto top player. Per ora i bianconeri attendono segnali di riapertura sul fronte Jovetic e restano alla finestra, assieme al Milan, per Dzeko. Dall'Inghilterra, intanto, non arrivano buone notizie per quanto riguarda il futuro di Van Persie (per il quale si torna a parlare di possibile rinnovo con l'Arsenal) e Suarez, lui sì prontissimo a prolungare col Liverpool.

Ecco perchè, vista anche la probabile squalifica di Bonucci, sembra più urgente un intervento in difesa, forse due. I preferiti di Conte sono, in ordine, Bruno Alves, Astori e Bocchetti. Il cagliaritano, secondo TuttoSport, potrebbe partire in cambio di 7-8 milioni di euro e Bouy (da cedere in prestito o in comproprietà). L'ex-Genoa viene valutato sui 6 milioni dal Rubin, a cui interessa Ziegler (nel mirino di Lazio e Palermo).

Solo dopo la cessione dello svizzero, verrà lanciato un nuovo assalto nei confronti del colombiano Armero, che rimane l'obiettivo principe per rafforzare la fascia sinistra.

In attacco potrebbe arrivare non un campionissimo, ma un giocatore da rilanciare come Giampaolo Pazzini: sempre in piedi l'idea di uno scambio con Quagliarella, che farebbe tutti felici - Inter compresa - tranne, forse, lo stabiese, che teme di finire in panchina pure a Milano.

L'ex Napoli vuole capire i piani di mercato dei nerazzurri, prima di dare il placet al suo trasferimento. Moratti, secondo la Gazzetta dello Sport, sarebbe pronto a chiedere, come contropartita alternativa per il 'Pazzo', il difensore Martin Caceres, che la Juve, però, non sembra disposta a cedere. Pazzini, comunque, può sbarcare a Torino anche indipendentemente da Quagliarella, ma in quel caso l'affare slitterebbe a fine mercato.

Sullo stesso argomento