thumbnail Ciao,

Il direttore sportivo blucerchiato fa il punto sul mercato della Sampdoria, e frena su possibili operazioni in entrata: "Finchè non cediamo qualcuno resteremo così".

Pasquale Sensibile,direttore sportivo della Samp, intercettato da 'Sampdorianews.net' nell'intervallo dell'amichevole tra i blucerchiati e la squadra Primavera, ha fatto il punto sul mercato del club ligure.

Sensibile comincia esprimendo tutta la propria soddisfazione per l'acquisto ormai ufficiale del paraguaiano Estigarribia, l'anno scorso alla Juventus: "E' un'operazione a cui mancano pochi dettagli formali, ma avendo deciso di presentarlo pensiamo di ritenere l'operazione fatta e finita e siamo molto soddisfatti perchè Marcelo incarna in sé tutte le caratteristiche di cui pensavamo di avere bisogno. Quindi siamo soddisfatti".

Quindi si passa al delicatissimo capitolo Poli, tornato dal prestito all'Inter e finito nel mirino propria della Juventus: "Poli è a tutti gli effetti un giocatore della Sampdoria. E' chiaro che quella situazione ha generato una serie di ipotesi, alcune manifestate palesemente, come l'interessamento tecnico della Juventus che però in questi giorni ha problemi di natura diversa. Il ragazzo sta lavorando molto bene con entusiasmo, lo stiamo aiutando a ritrovare l'entusiasmo perchè la vicenda Inter lo aveva un pò provato".

Infine Sensibile prova a spiegare la questione legata a Tissone, da settimane sul piede di partenza, ma ancora a disposizione di Ciro Ferrara: "Il mister continua a schierarlo perchè deve fare delle valutazioni tecniche. Tissone è a disposizione, chi vuole Tissone viene e paga".

Si chiude con uno sguardo panoramico sull'ultimo mese di trattative, ma il ds blucerchiato avverte: "Finchè non ci sono delle uscite siamo fermi così".

Sullo stesso argomento