thumbnail Ciao,

L'operazione, nel suo complesso, difficilmente sarà inferiore ai 35 milioni di euro. Complessa anche al situazione contrattuale del ragazzo.

Marco se n'è andato e dal Brasile è tornato. La missione di Branca si è conclusa dopo aver raccolto nuove informazioni preziose sul fronte Lucas, obiettivo numero uno dell'Inter per questo mese di agosto. Si attende, come noto, il placet di Moratti per un'operazione articolata e soprattutto costosa. I prossimi giorni, tra riunioni e confronti, serviranno a fugare tutti i dubbi.

Sono tanti, circa 35 milioni, stima di quelli che serviranno per convincere il San Paolo a mollare l'osso. Una bozza di intesa con il club paulista - come si legge su 'Corriere dello Sport' - è stata raggiunta a quota 27, ma solo per parte del cartellino. Per il restante 30%, detenuto dall'entourage del calciatore, serviranno altri 8-10 milioni. Ecco, dunque, perchè non si scenderà sotto la soglia dei 35.

D'altronde i brasiliani, di recente, hanno respinto al mittente un'offerta di circa 32 milioni da parte del Manchester United. Qualcosa in più, sul tavolo, andrà messo. I nerazzurri confidano nel gradimento del giocatore, se non altro sul piano della disponibilità a trasferirsi a Milano. L'intesa contrattuale è invece ben lungi dall'essere vicina.

Come se non bastasse la particolare situazione del suo cartellino, anche il suo contratto rischia di diventare un nodo complicato da sciogliere. I suoi diritti d'immagine sono detenuti dalla 9ine, l'agenzia di Ronaldo, e fruttano al giocatore guadagni maggiori rispetto al salario corrisposto dal San Paolo.

Si preannuncia dunque difficile il progetto dell'Inter, ovvero tenerli tutti per sè in modo da poter consentire alla Pirelli di poter sfruttare l'immagine del giocatore come testimonial in Sudamerica, proprio come avvenne per il Fenomeno. Anche in questo caso, la sensazione è che Lucas non faccia rima con 'bilancio' e 'convenienza'.

E nel frattempo il San Paolo continua a ringhiare, almeno pubblicamente: "Non vogliamo venderlo - spiega il consigliere Marco Aurelio Cunha -, ma tutto è possibile. Se il giocatore volesse andare via e ci fosse una proposta importante ne potremmo parlare. Servono 35 milioni. E magari qualche bonus per l’eventuale futura vendita e l’organizzazione di un’amichevole".

Saranno giorni di pensieri, per Massimo Moratti...

Sullo stesso argomento