thumbnail Ciao,

Oggi il difensore sarà interrogato dalla Procura di Bari, all'Inter non vogliono farsi trovare impreparati in caso di squalifica. Ma anche i bianconeri devono sostituire Bonucci...

Notizie doppiamente positive per l'Inter nello spazio di poche ore, e forse alla seconda non è estranea la prima. Dopo che infatti Massimo Moratti aveva comunicato l'ingresso in società dei capitali cinesi, sono arrivate anche le succose novità sul fronte Lucas Moura, gioiello brasiliano da tempo individuato da Stramaccioni come l'elemento decisivo nel 4-2-3-1 iperoffensivo che il giovane tecnico ha in cantiere.

Secondo quanto riferisce la 'Gazzetta dello Sport', infatti, l'incontro tra Marco Branca e il presidente del San Paolo Juvenal Juvencio, avvenuto nella serata di mercoledì, sarebbe stato decisamente un passo avanti nella trattativa per vestire di nerazzurro il nazionale olimpico verdeoro.

Il Dt interista ha messo sul tavolo una prima offerta di 20 milioni cash più bonus che la fanno arrivare di fatto a 25 milioni totali, dall'altra parte gli è stato fatto serenamente notare che è già stata rifiutata una proposta giunta da Manchester sponda United superiore ai 30 milioni, e dunque Moratti (magari grazie all'aiuto dei suoi nuovi amici cinesi) dovrà fare un altro 'piccolo' sforzo per soddisfare le richieste del suo allenatore.

Nella trattativa, che si annuncia comunque ancora lunga e complessa, la 'rosea' fa notare come il club nerazzurro possa contare sull'aiuto decisivo del giocatore, che avrebbe messo la soluzione milanese in cima alle proprie preferenze. E nel suo viaggio brasiliano Branca ha incontrato anche il procuratore di Lucas, Wagner Ribeiro, approfondendo ulteriormente l'intesa già accennata sull'ingaggio, che lieviterà non poco rispetto agli attuali 1,1 milioni percepiti al San Paolo.

Altro ruolo, altro fonte di mercato: oggi Andrea Ranocchia sarà ascoltato in qualità di indagato dai magistrati della Procura di Bari nell'ambito dell'inchiesta su Scommessopoli, ed in casa nerazzurra si teme non poco una possibile squalifica per il difensore.

Ecco dunque che è partita la caccia ad un sostituto da inserire in rosa, ed il primo nome della lista è la 'vecchia conoscenza' Marco Andreolli, che già in passato pareva vicino ad un ritorno alla base. Ma sul giocatore del Chievo c'è anche la Juventus, a sua volta preoccupata di dover sostituire il probabile squalficato Bonucci...

Sullo stesso argomento