thumbnail Ciao,

Difficile un nuovo discorso a riguardo: "Non so se da qui al 31 agosto si potrà riaprire il discorso. Perché sicuramente sarà una trattativa ex-novo, da impostare da capo".

Non sarà Parma la nuova casa di Omar El Kaddouri, giovane talentino del Brescia. Il marocchino, infatti, ha rifiutato la destinazione gialloblù in attesa di altre squadre sulle sue tracce. Patron Tommaso Ghirardi su tutte le furie, come ovvio, dopo che l'affare era oramai concluso.

"Nessun lato oscuro, l'accordo con il Brescia c'era, era tutto fatto, ma il giocatore non ha gradito la destinazione ed ha preferito 'tirarsela'" le parole del patron emiliano al 'Giornale di Brescia'. "Ora è giusto che se ne assuma la responsabilità e che ne paghi le conseguenze".

Anche volendo ora si deve virare in altre direzioni: "Dal canto nostro, la disponibilità finanziaria che avevamo allora non c'è più, avendo investito parecchio su altri obiettivi. Questi hanno chiuso la falla che avevamo proprio in quel ruolo".

Al massimo, di fatto, sarà operazione in termini parmensi: "Non so se da qui al 31 agosto si potrà riaprire il discorso. Perché sicuramente sarà una trattativa ex-novo, da impostare da capo. E, decisamente, su altre condizioni. Ma lungi da me voler speculare sul Brescia: è una società amica che, se posso, aiuto volentieri. Cercare di approfittarmene sarebbe l'ultima cosa che vorrei e che farei".

Sullo stesso argomento