thumbnail Ciao,

I bianconeri pensano ai 'russi' Bruno Alves e Bocchetti per sostituire il centrale viterbese, che rischia 3 anni di squalifica. Possibile chance al tecnico della Primavera...

La Juventus si prepara al peggio. E dunque alla possibilità di fare a meno per qualche tempo - breve, sperano a Torino - del tecnico Antonio Conte e dei giocatori Bonucci e Pepe, deferiti per 'Scommessopoli'. L'allenatore salentino verrebbe sostituito dal collega della Primavera Marco Baroni, che andrebbe a sedersi fisicamente in panchina la domenica, fermo restando che si tratterebbe di un semplice supplente.

Il futuro di Conte alla Juve non è minimamente in dubbio, come ripetuto più volte dalla società. A Pechino, però, in occasione della finale di Supercoppa, potrebbe toccare proprio a Baroni, che ritroverebbe da avversario quel Napoli con cui ha vinto il secondo scudetto dell'era Maradona. E' solo un'ipotesi per il momento, da tenere ben presente, in ogni caso.

La situazione più difficile rimane quella di Leonardo Bonucci, che rischia addirittura 3 anni (squalifica breve, invece - se squalifica sarà - per Simone Pepe). In caso di stangata, la dirigenza bianconera avrebbe l'obbligo, o quasi, di correre ai ripari sul mercato. Per sostituire l'ex barese, i nomi più caldi sono quelli dei 'soliti noti' Bruno Alves e Salvatore Bocchetti.

Con lo Zenit si potrebbe riproporre lo scambio tra il portoghese e Krasic. Più facile, forse, trattare con il Rubin per il secondo, in scadenza tra un anno. Come ulteriore difensore di scorta, visto anche l'infortunio non breve di Caceres, la Juve potrebbe ribussare alla porta del Chievo per Andreolli (pure lui in scadenza nel 2013), anche se non è da escludere la permanenza del giovane Masi, a metà con la Pro Vercelli e in evidenza nella prima fase del ritiro.

Sullo stesso argomento