thumbnail Ciao,

Il centrocampista olandese parla delle sue aspettative: "Quest'anno ho la possibilità di diventare un titolare. Lo sento, sono pronto a lottare per questo".

Ha deciso l'amichevole contro lo Schalke 04 e si candida ad un ruolo da protagonista nel nuovo Milan: Urby Emanuelson è una delle note positive di questa prima fase di precampionato dei rossoneri. Il centrocampista olandese, stimato da Allegri per la sua duttilità, vuole conquistarsi un posto fisso nell'undici tipo del tecnico toscano.

"Quest'anno ho la possibilità di diventare un titolare - le dichiarazioni raccolte dai colleghi della redazione tedesca di Goal.com al termine della gara della Veltins Arena - Lo sento, sono pronto a lottare per questo. E' il mio secondo anno al Milan, la gente si aspetta tanto da me".

Emanuelson ammette che in casa Milan tutto è cambiato nel giro di poche settimane: "L'atmosferta nello spogliatoio è diversa ora. Le stelle sono andate via, e non intendo solo Ibrahimovic e Thiago Silva ma anche Gattuso e Seedorf, che avevano una forte influenza. Siamo una squadra giovane che cresce insieme".

Galliani sta lavorando sul fronte acquisti ma secondo l'olandese potrebbe non essere necessario andare a caccia di top players: "In Italia gli ingaggi sono un problema adesso. I nostri tifosi sono nervosi, ma so che la società è impegnata a cercare dei sostituti. Naturalmente si fanno nomi come Dzeko e Tevez ma forse possiamo prendere il Borussia Dortmund come esempio. Abbiamo più talento ora in squadra, più movimento, più dinamismo".


Sullo stesso argomento