thumbnail Ciao,

Lo slittamento del summit con l'entourage della punta e gli scricchiolii negli accordi con i liguri rischiano di complicare i piani dei giallorossi. E 'Madama' torna a sperare...

Sulla strada che porta Mattia Destro alla Roma ecco spuntare nuovi ostacoli. La trattativa che dovrebbe far arrivare il bomber nella Capitale è tutt'altro che conclusa, scenario questo che capovolge l'esito di un affare da molti dato per fatto e invece di nuovo in bilico.

Stando a quanto riporta la 'Gazzetta dello Sport', il summit in programma oggi tra l'entourage della punta e la dirigenza giallorossa dal quale sarebbe dovuta arrivare la fumata bianca è slittato di 24 ore. Un rinvio che rischia di complicare i piani della Roma, vista la concorrenza della Juventus tornata prepotentemente in corsa.

O si chiude domani, oppure le possibilità di vedere Destro a Trigoria caleranno sensibilmente. Come se non bastasse, 'Tuttosport' rivela alcuni scricchiolii negli accordi tra Roma e Genoa sulle modalità di pagamento: Sabatini vorrebbe inizialmente l'attaccante in prestito gratuito, poi in comproprietà dal gennaio 2013 e solo in seguito a titolo definitivo. Ma Preziosi non sembra gradire molto la proposta del ds capitolino.

Ad aumentare la pressione sulla Roma, come detto, ci si mette il pressing bianconero certificato dal ds del Siena Antonelli: "C’è un accordo fra il Genoa e la Roma, anche se esiste una variabile importante, e cioè la Juventus che spinge". Inoltre, nonostante le parole di stima pronunciate da Totti e apprezzate da Destro, la Roma aspetta ancora la conferma del 'sì' da parte del bomber. Il 'giallo' s'infittisce...

Sullo stesso argomento