thumbnail Ciao,

L'addio di Thiago Silva e Ibrahimovic è un brutto colpo, ma Bonera è fiducioso nella dirigenza del suo Milan: "Ha sempre costruito squadre competitive e lo farà anche quest'anno"

Il difensore del Milan, Bonera, accoglie con amarezza la partenza di Thiago Silva e Ibrahimovic, ma è fiducioso che la dirigenza rossonera metterà insieme una squadra competitiva.

Nel giorno in cui anche per Zlatan Ibrahimovic dovrebbe arrivare l'ufficializzazione del suo trasferimento dal Milan al Paris Saint-Germain, in casa rossonera è uno dei veterani, Daniele Bonera, a presentarsi in conferenza stampa.

Impossibile non partire dalle sue impressioni sulla partenza di Thiago Silva, che rappresentava per il Milan il pilastro portante della difesa... "E' indubbiamente una perdita importante - ha detto Bonera - La società ha fatto le proprie valutazioni, mancano comunque tanti giorni alla fine del mercato per cercare di creare una squadra competitiva".

"E' chiaro - ha detto ancora Bonera - che se manca un giocatore importante qualcosa si perde. L'unica nostra certezza è che il Milan ha sempre costruito squadre competitive e credo lo farà anche quest'anno. Ho sentito Thiago e Ibra e sono dispiciuti. Hanno contribuito a far vincere questa squadra ma dobbiamo rispettare le scelte delle società. In un mometo del genere bisogna guardare alla sostanza più che ai nomi, dobbiamo pensre che quello è successo al Milan è successo anche ad altri club".

Ma qual è, alla luce di queste partenze eccellenti, l'umore in casa rossonera? Bonera è chiaro: "Il fatto di perdere così tanti giocatori fa vedere tutto nero. Se, ad esempio, fosse partito Thiago, ma ci fosse stato ancora Nesta magari non si vedrebbe la situazione così negativa. Per me è un dispiacere non vedere più tanti compagni di squadra con cui ho condiviso tanti momenti, ora chi è rimasto dovrà far capire ai nuovi arrivati lo spirito e i valori del Milan".

Riguardo alla lotta per lo Scudetto, Bonera s che il favorito non è il Diavolo, o forse vuole solo mettere pressione alla Vecchia Signora... "Lo scorso luglio eravamo noi i campioni d'Italia in carica e quindi i favoriti per il campionato - ha detto Bonera - oggi invece lo è la Juventus".

La partenza di giocatori importanti come Thiago Silva e Ibrahimovic potrebbe aver messo in 'crisi' Antonio Cassano, che con lo svedese aveva stretto un legame d'amicizia molto forte... "Se ha qualche problema ne discuterà con la società - ha comunque tagliato corto Bonera - Secondo me, comunque, tornerà dalle vacanze ancora più carico di prima".

E con la partenza di Ibra, il peso dell'attacco rossonero ricadrà maggiormente sulle spalle di Pato... "E' convinto di avere superato tutti i suoi problemi fisici - ha detto Bonera - L'ho sentito molto carico. E' chiaro che ora la fase offensiva si baserà molto su di lui".

Sullo stesso argomento