thumbnail Ciao,

Da San Paolo arrivano dichiarazioni di grande apertura da parte del talento verdeoro, che svela come già ci siano stati contatti con il club nerazzurro. Si farà dopo le Olimpiadi.

Ieri sera il Ds dell'Inter Ausilio era sulle tribune del Morumbì per assistere al match tra San Paolo e Coritiba, ma la parte più importante della sua missione in Brasile era già alle spalle. A svelare cosa abbia fatto il dirigente nerazzurro negli ultimi giorni ci ha pensato l'oggetto del desiderio Lucas Moura.

A margine del match, vinto per 3-1 dai padroni di casa e che è stato l'ultimo del giocatore prima della partenza per le Olimpiadi di Londra (ma a questo punto potrebbe essere l'ultimo in assoluto...), il 20enne fantasista ha infatti dichiarato ai taccuini della 'Folha de Sao Paulo': "L'Inter è un grande club. Tutti vogliono giocare lì un giorno e io non sono diverso. So che mio padre e il mio manager hanno parlato con loro, ma non mi hanno riferito nulla. Ora voglio pensare solo alle Olimpiadi".

E secondo la 'Gazzetta dello Sport', i passi avanti sono stati tali che Lucas sarà il colpo del mercato Inter di quest'anno: la tratattiva sarà chiusa ad agosto, dopo le Olimpiadi, grazie all'aiuto della Pirelli (molto 'forte' in Brasile) e coi soldi derivanti da una cessione eccellente.

Meno deciso l'affondo su Paulinho, che tuttavia resta sempre nella lista nerazzurra. Lì i dubbi arrivano sia dalla partecipazione 'composita' della proprietà del centrocampista del Corinthians (un classico in Sudamerica), sia da alcuni dubbi tuttora presenti in Corso Vittorio Emanuele sul conto di un giocatore che, oltre a occupare uno slot extracomunitario, ha anche alle sue spalle un'esperienza fallita in Europa.

In ogni caso, spiega 'TuttoSport', è tutto nelle mani dell'Inter: quando Branca & Co decideranno di affondare il colpo, si porteranno a casa il mediano per una cifra intorno agli 8 milioni di euro.

Sullo stesso argomento