thumbnail Ciao,

In chiave mercato, sono sempre caldissime la situazioni di Jovetic e Berhami. In entrata sono ormai ad un passo gli annunci ufficiali di El Hamdaoui e Roncaglia.

E' tempo di raduni in serie A, ed oggi tocca alla Fiorentina, pronta a riscattarsi dopo una stagione disastrosa ma alle prese con alcune situazioni in bilico, su tutte quelle di Jovetic e Behrami.

Il nuovo tecnico Vincenzo Montella potrebbe dover fare a meno dei due calciatori: il montenegrino pare essere pronto per il grande salto in una big, ma le speranze dei tifosi viola di vederlo ancora con la loro maglia restano vive. Determinante sarà l'incontro tra il direttore sportivo Pradè e l'agente del giocatore Fali Ramadani, fissato per i prossimi giorni.

E Ramadani è protagonista anche per quanto riguarda la situazione Behrami, di cui è agente: i rapporti sono tesi tra il calciatore e la Fiorentina, soprattutto a causa del mancato via libera dei viola per la partenza del calciatore verso le Olimpiadi con la sua nazionale svizzera dopo la relativa convocazione.

Behrami ha preso male la decisione e visto che c'è un rinnovo di contratto in ballo, la situazione si fa caldissima, non dimenticando, infatti, che il giocatore ha parecchie richieste in serie A.

In attesa che la situazione si evolva, e con una viola che potrebbe perdere i due suoi pezzi più pregiati, la dirigenza ha riscattato Lazzari e Kharja (probabilmente in uscita), acquistato Ahmed Hegazy e sta puntando El Hamdaoui del'Ajax e Roncaglia del Boca Juniors, recentemente sconfitto nella finale di Libertadores.

Sempre vive le piste che portano a Borriello, monitorato da tempo, il talento Guidetti del Manchester City, Toivonen del PSV ed infine Chamakh in uscita dall'Arsenal.

Intanto l'entusiasmo della piazza è davvero ai minimi termini: stamattina l'arrivo dei giocatori al Centro Sportivo del club viola è stato 'salutato' addirittura da nessun tifoso. I primi ad arrivare sono stati i giovani Acosty, Ashong, Carraro, Manfredini e Lezzerini. Dopo aver conosciuto il nuovo allenatore Montella, lo staff tecnico e il Ds Pradè, i calciatori sono stati portati all'ospedale di Careggi per le visite mediche.

Sullo stesso argomento