thumbnail Ciao,

L'incontro per il rinnovo del 'Matador' non c'è stato e la differenza tra domanda e offerta è enorme. Skrtel è il sogno per la difesa, in mediana se parte Gargano c'è Medel.

Si complica la strada che porta al rinnovo di Edinson Cavani. L'incontro in programma ieri tra il ds del Napoli Bigon e l'entourage del bomber, stando a quanto riporta 'Il Mattino', è saltato. Un intoppo che aumenta le nubi sul futuro del 'Matador' e spiega ancor di più l'insofferenza di De Laurentiis in merito alla 'telenovela'.

La differenza tra domanda e offerta, resta enorme. Gli azzurri non vogliono andare oltre i 3 milioni annui, mentre l'uruguagio (contratto fino al 2016 da 2,5 a stagione) vorrebbe un ritocco che faccia salire l'ingaggio fino ai 4 milioni. Cifra, questa, che farebbe 'sforare' il club rispetto al tetto salariale stabilito.

Intanto, in entrata restano vive le piste che conducono Oltremanica: Martin Skrtel rappresenta il sogno per compiere il salto di qualità in difesa, ma secondo il 'Corriere dello Sport' il Liverpool non intende scendere sotto i 12 milioni per cedere lo slovacco. Per di più, ci sarebbe da fare i conti con gli oltre 2 milioni corrisposti dai 'Reds' al calciatore.

Le altre pista per la retroguardia sono sempre le stesse: si va dai 'colchoneros' Godin e Miranda all'udinese Benatia, passando per Gamberini. Per il centrocampo, invece, tutto ruota intorno a Gargano: se resta si punterà su un mediano di qualità, mentre in caso di partenza del 'Mota' il Napoli sferrerà l'assalto a Gary Medel.

E proprio per il reparto nevralgico, gli azzurri stanno perfezionando l'acquisto del giovane colombiano Juan Fernando Quintero. Classe 1993, gioca nell'Atletico Nacional e dovrebbe essere girato in prestito al Pescara per sostituire l'ormai partente Verratti.

Sullo stesso argomento