thumbnail Ciao,

Il 25enne difensore brasiliano in forza al Corinthians si gode la vittoria in Coppa Libertadores, tuttavia il suo futuro è segnato, dalla settimana prossima sarà della Roma.

Leandro Castan è praticamente già un giocatore della Roma, ma adesso non vuole pensare al suo futuro ma bensì solo a quello che è successo nella nottata di ieri perchè con il successo per 2-0 del Corinthians sugli argentini del Boca Juniors allo Stadio San Paolo, i brasiliani hanno sollevato al cielo la prima Coppa Libertadores della loro storia. Decisive due reti di Emerson Sheik in una serata che visto sorridere inevitabilmente anche il Milan che resta così a 18 titoli internazionali come la società argentina.

Il Cortinthans diventa quindi la squadra favorita a Dicembre, per affrontare il Chelsea nella Finale del Mondiale per Club, una competizione che in Brasile non assaporano dal 2006 quando fu l'Internacional a battere con il risultato di 1-0 il Barcellona di Pep Guardiola. Leandro festeggia tantissimo ma dopo due stagioni lascerà la maglia del 'Timao' per traslocare alla corte di Zdenek Zeman vale a dire alla Roma, tuttavia la gioia dopo il successo contro il Boca è tantissima e la voglia di parlare del futuro è poca.

"Abbiamo centrato un traguardo straordinario e per il club storico visto che questa è la prima Libertadores per il club del Corinthians, siamo tutti molto felici e abbiamo una grandissima voglia di festeggiare, ormai tutti sanno che forse andrò via ma in questo momento non mi va di pensare a queste cose, mi incontrerò con il mio procuratore e con la società e molto presto vi saprò dire di più sul mio futuro, credo già venerdì", queste le parole di Leandro decisamente ubriaco di gioia dopo una vittoria tanto bella. Intanto però nella capitale italiana, lo aspettano tutti.

Sullo stesso argomento