thumbnail Ciao,

Suonano parecchie sirene per il portierone brasiliano dall'altra sponda di Milano. Lui e sua moglie non vogliono lasciare il capoluogo lombardo, Ibra chiama...

Come in una sceneggiatura ben scritta, in cui i giochi di incastro sono finemente intessuti tra loro, succede che la voglia dell'Inter di tagliare con decisione il proprio monte ingaggi si trasformi - nel corso del 'film' - in qualcos'altro, e non esattamente banale, ovvero l'approdo dei 'rami secchi' appena potati nelle altre due strisciate concorrenti.

E già, perchè dopo l'ufficialità della firma di Lucio con la Juventus, arrivato in bianconero a parametro zero dopo aver rescisso il contratto con i nerazzurri, ora è la volta di Julio Cesar ad avviarsi verso un percorso simile, stavolta in direzione Milan.

La suggestiva pista viene oggi rilanciata con forza da 'Gazzetta dello Sport' e 'Corriere dello Sport', che sottolineano la condizione di 'separato in casa' del portiere brasiliano dopo il fresco arrivo di Handanovic alla Pinetina. La prima reazione di Julio Cesar è stata improntata 'pubblicamente' alla ferma volontà di restare all'Inter per giocarsi il posto, ma a precisa domanda sul Milan la risposta è stata condita da un occhiolino che non è sfuggito ai cronisti.

"Non c'è niente, tante persone mi stanno chiamando per questo...". Ridendo ha poi aggiunto: "Di ufficiale non c'è niente". E lì ecco l'occhiolino. Ovvio che la battaglia sia tutta sul grano, visto che JC guadagna 4,5 milioni a stagione in nerazzurro e per un'eventuale rescissione ci sarebbe di parlare di buonuscite e della presenza o meno di 'clausole anti-Milan' che potrebbero diminuire o alzare l'esborso di Moratti.

Di fondo c'è il fatto che il brasiliano sta benissimo a Milano e non vorrebbe affatto muoversi, idem la moglie Susana, che è molto amica della connazionale Helga, compagna di Adriano Galliani. Inoltre Julio Cesar ha rapporti ottimi con molti milanisti, in primis quell'Ibrahimovic che secondo il 'Corsport' sarebbe felicissimo di averlo in spogliatoio...

Sullo stesso argomento