thumbnail Ciao,

Bolle il mercato in casa Palermo. Tante le possibili cessioni, pochi i rinforzi. Nel frattempo torna alla base Giorgi, fortemente voluto da Sannino.

In casa Palermo si susseguono le voci di mercato relative al post-Silvestre. La partenza del centrale difensivo italo-argentino sembra ormai scontata, la destinazione non ancora, anche se l'Inter pare abbia dato una discreta accelerata dopo la cessione di Lucio.

La lista dei candidati sostituti è lunga, in cima, però, si legge a chiari caratteri il nome di Michele Canini, difensore centrale del Cagliari ambito da Genoa, Atalanta, Bologna e Torino. Per la conclusione dell'affare i tempi sono lunghi, si sa, ma si sono aperti improvvisamente scenari interessanti. La conferma arriva da Cellino, presidente del club sardo. "Ho un ottimo rapporto con Zamparini e ho vivamente consigliato a Canini di tenere in considerazione l'ipotesi Palermo visto che vuole andarsene dal Cagliari. Al momento sono solo voci di corridoio, anche perchè manca ancora la chiamata del presidente del Palermo. In ogni caso cercherò di dare una mano ad entrambi".

Se Silvestre è ormai sicuro di partire, Balzaretti potrebbe seguire le sue orme. Le voci di mercato lo vorrebbero vicino alla Roma, visti gli ottimi rapporti tra Sabatini e Zamparini. "Ci siamo sentiti per Balzaretti ma credo rimarrà con noi", le parole del presidente rosanero al 'Corriere dello Sport'. L'Atletico Madrid sta invece puntando Munoz, seguito a ruota da Bordeaux e Deportivo La Coruna, ma i 4 milioni di euro offerti al Palermo fanno avvicinare sensibilmente il difensore al club della capitale spagnola.

Il capitolo cessioni non finisce qui. In attesa della risoluzione del problema legato a Miccoli, i dirigenti palermitani dovranno affrontare la questione relativa a Viviano, il cui cartellino è ancora di proprietà dell'Inter. I rumors di possibili offerte dall'Inghilterra diventano sempre più insistenti, sponda Arsenal e Tottenham in particolare, ma la soluzione meno fantasiosa resta ancora quella che porterebbe il portiere nerazzurro alla Fiorentina.

Per i tanti movimenti in uscita, però, se ne registra qualcuno anche in entrata. Giorgi, pallino di Sannino che lo ha allenato al Siena la scorsa stagione, rientra alla base. A livello di staff, invece, è appena stato inserito nell'organico l'ex Rimini Baccin in qualità di coordinatore tecnico del settore giovanile. "Sono orgoglioso di essere approdato in un club importante come il Palermo nonostante si tratti di un incarico nuovo per me. Sono sicuro mi darà grandi stimoli questa nuova avventura".

Sullo stesso argomento