thumbnail Ciao,

Il procuratore del terzino spagnolo, di ritorno al Milan dopo il prestito all'Espanyol, avvisa le pretendenti, Benfica in primis: "Il Milan lo cederà solo a titolo definitivo".

Galliani aveva dettato le condizioni qualche giorno fa. Oggi, Jimenez Verdù, agente di Didac Vilà, conferma le parole del dirigente rossonero, avvisando le pretendenti al cartellino del terzino spagnolo circa l'indisponibilità della società di via Turati nel discutere la cessione del ragazzo con la formula del prestito.

Verdù, ai microfoni di 'Radio Renascença', non nega l'interesse del Benfica, ma avverte i portoghesi: "Il Benfica ha manifestato il suo interesse, ma il giocatore è di proprietà del Milan e non vogliono prestarlo nuovamente. Stiamo aspettando novità concrete.- quindi invita i lusitani a farsi avanti - Se il Benfica vuole avviare una trattativa, dovranno fare una proposta che accontenti il Milan, altrimenti Didac resterà dov'è".

L'agente conferma poi come quella di Lisbona potrebbe essere una piazza gradita per il ragazzo, che comunque non disdegnerebbe neppure una permanenza a Milanello: "Per Didac il Benfica rappresenta una soluzione potenzialmente fruibile. Lui vorrebbe restare al Milan, ma se l'alternativa fosse il Benfica, si tratterebbe comunque di un club importante".

Solo dopo l'eventuale cessione di Didac, i rossoneri partirebbero all'assalto di Balzaretti, vero obiettivo per la fascia mancina.

Sullo stesso argomento