thumbnail Ciao,

Il dg dei ducali punta il dito contro il giovane fantasista: "Il ragazzo è stato scorretto: voleva venire da noi, ma appena ha sentito le sirene bianconere ha cambiato idea".

Attorno a Omar El Kaddouri sta montando un vero e proprio 'giallo'. Il giovane fantasista belga-marocchino ha scatenato le ire del Parma che, attraverso il dg Pietro Leonardi, ha di fatto 'scaricato' il calciatore avvicinandolo nuovamente alla Juventus.

"Ci siamo comportati nel migliore dei modi, c'è l'accordo col Brescia - ha dichiarato Leonardi a 'Sportitalia' - Il ragazzo aveva esternato la voglia di giocare al Parma, forse precedentemente all'interesse della Juventus. Adesso non ci interessa più, il Parma non gradisce i calciatori che ritengono la piazza emiliana una soluzione di ripiego. Non ha mai giocato in Serie A, il comportamento scorretto di El Kaddouri ci ha disturbato. Possiamo dire che il Parma non vuole più El Kaddouri".

Un chiaro segnale, come riporta 'Tuttosport', era arrivato già dalle parole dell'agente Daniel Striani: "Nulla contro il Parma, ma credo sia comprensibile che un giocatore che viene contattato dalla Juventus perferisca legarsi con questo club. Se i bianconeri ti vogliono, come fai a dire di no? Che siano poi loro a decidere se e dove mandare Omar a giocare con più continuità per maturare esperienza. E allora, benissimo anche il Parma".

Chi non sembra curarsi del futuro di El Kaddouri, è invece il patron del Brescia Gino Corioni: "Noi lo abbiamo ceduto al Parma - aveva dichiarato ieri a 'Radio Crc' - Poi non interessa se il giocatore vada in Emilia o alla Juventus, naturalmente alle stesse condizioni".

Sullo stesso argomento