thumbnail Ciao,

L'Inter sarebbe finalmente pronta a sferrare il defintivo attacco per Aleksandar Kolarov, terzino del Man City ex Lazio. I nerazzuri sarebbero pronti a sacrificare Ranocchia.

Pinetina, 15 giugno: lavori in corso. In casa 'nerazzurra' c'è aria di ricostruzione. Non pensate però che stiamo parlando di una vera e propria ristrutturazione degli impianti di allenamento dell'Inter: è una ricostruzione a livello societario. Rivoluzione, definiamola così, che riguarda sia l'organigramma dirigenziale che il livello tecnico-sportivo. Le prime decisioni di Massimo Moratti, presidente della squadra del biscione, sono decisioni che pesano: affidare la guida tecnica ad un giovane come Andrea Stramaccioni e scegliere Marco Fassone come nuovo direttore generale, al posto del dimissionario Ernesto Paolillo.

Dopo queste scelte radicali, la palla passa però a Marco Branca, responsabile del mercato nerazzurro il cui compito è assecondare le decisioni del tecnico Romano, affinchè il mancato ingresso in Champions League di quest'anno, sia solamente un caso isolato. Un mercato fatto di qualità e quantità, iniziato presto con il riscatto di Fredy Guarin dal Porto e con l'acquisizione dell'attaccante ex Genoa, Rodrigo Palacio.

Secondo quanto è possibile leggere stamani sul 'The Sun', noto tabloid britannico, l'Inter, per rinforzare il reparto difensivo ed in particolar modo il ruolo dell'esterno sinistro, avrebbe rivolto le proprie attenzioni ad un club, allenato da una vecchia conoscenza nerazzurra: il club è il Manchester City e la vecchia conoscenza è ovviamente Roberto Mancini, ex tecnico dei meneghini, laureatosi quest'anno campione di Inghilterra con i 'citizens'.

Dopo averlo seguito attentamente nella sua avventura italiana alla Lazio, l'Inter sarebbe pronta a presentare alla dirigenza del City una interessante offerta per Aleksandar Kolarov, esterno serbo, scivolato nelle gerarchie della squadra di Manchester, dopo l'arrivo dall'Arsenal dell'esterno Gael Clichy. Kolarov non avrebbe mai nascosto la volontà di voler aumentare il minutaggio in campo e l'occasione di tornare in Italia, potrebbe spingerlo a dare un assenso alla trattativa.

Roberto Mancini, dal canto suo, non vorrebbe privarsi così alla leggera del suo terzino. O almeno, non vorrebbe farlo se non in cambio di una contropartita tecnica di pari livello. Così, Mancini, avrebbe richiesto ai nerazzurri il cartellino di Andrea Ranocchia, difensore centrale che in questa stagione ha trovato davvero poco spazio con la maglia nerazzurra. Quale sarà la scelta di Andrea Stramaccioni in merito alla possibile cessione dell'ex difensore di Genoa e Bari?

Sullo stesso argomento