thumbnail Ciao,

La società Sarda non intende restare scoperta dopo a possibile cessione di Nainggolan, richiestissimo in Europa. Primi contatti con un giovane e promettente Brasiliano.

Nonostante per buona parte delle squadre della nostra Serie A il calciomercato sia abbondantemente iniziato, il Cagliari, squadra solitamente attivissima nelle trattative, non ha ancora calato il primo asso della campagna acquisti 2012-2013. Oltre alla conferma del tecnico Massimo Ficcadenti, ritornato sulla panchina rossoblù al termine di una stagione tormentata, Massimo Cellino, vulcanico presidente della squadra Sarda, starebbe pensando al momento ad un mercato di contenimento.

Numerose le offerte giunte in quel di Cagliari per i pezzi pregiati della squadra dei 4 mori: Astori e Nainggolan, su tutti, sono i più richiesti della bottega sarda. Bottega che, come sappiamo, è solitamente fatta di diamanti e pezzi pregiati. Se per il difensore italiano Astori, cresciuto nelle giovanili del Milan, la volontà dello scaramantico presidente isolano appara ferrea, per Radja Nainggolan, centrocampista belga vicinissimo a passare alla Juventus lo scorso gennaio, non sembra affatto così.

Il periodo di crisi del calcio Italiano e dell'economia del bel paese, impongono certamente un contenimento delle spese, cercando d'altro canto di massimizzare gli introiti. Ecco perché, per un'offerta intorno ai 18 milioni di euro per il centrocampista di origini Thailandesi, il Cagliari quasi certamente lascerà partire il proprio numero 4. Al momento l'offerta più importante pare quella del Cska di Mosca, società affascinata dal roccioso centrocampista.

In caso di cessione di Nainggolan, Cellino, starebbe già preparando una lista "della spesa" affinchè i propri collaboratori possano rimpiazzare nel migliore dei modi il Belga. L'ultima idea dei rossoblu, sarebbe quella di prelevare l'interessante Danilo Fernando Avelar. Il giocatore, pur avendo caratteristiche differenti rispetto a Nainggolan, avrebbe entusiasmato i talent scout isolani, attenti ad intavolare la prima trattativa con il club che detiene il cartellino del giocatore: il Karpaty Lviv.

Avelar è un classe 1989 di belle speranze che può ricoprire indifferentemente i ruoli di mediano ed esterno di centrocampo. Potrebbe però essere una scommessa abbastanza azzardata per Massimo Ficcadenti, tecnico che però ha sempre dimostrato di saper valorizzare i giovani talenti presenti nella sua rosa.

Sullo stesso argomento