thumbnail Ciao,

Il numero uno abruzzese Sebastiani parla di un rapporto privilegiato con il Napoli: "Io e De Laurentiis ci siamo sentiti telefonicamente, vogliamo un rapporto di collaborazione".

Tanti gioielli del Pescara, promosso in A dopo una bella cavalcata nella Serie cadetta, sono finiti nel mirino di grosse società della massima serie. Il presidente degli abruzzesi, Daniele Sebastiani, intervenuto oggi ai microfoni di ‘Marte Sport Live’, ha voluto fare un po’ di chiarezza e non ha fatto mistero degli ottimi rapporti fra il club abruzzese e il Napoli.

“Io e De Laurentiis ci siamo sentiti telefonicamente. – ha rivelato – Vogliamo fare certe cose e speriamo di realizzarle. Magari nei prossimi giorni riusciremo anche ad incontrarci. Noi abbiamo qualche giocatore che può fare al caso del Napoli, stesso discorso dalla parte opposta. Vogliamo un rapporto di collaborazione con la società azzurra, mi interessa molto questo feeling con De Laurentiis”.

Nonostante le pressioni di molte big, Sebastiani vorrebbe trattenere per un altro anno alcuni dei protagonisti della promozione. “Il nostro obiettivo è tenere Verratti e Capuano un altro anno a Pescara – ha sottolineato –  sarebbe una garanzia anche per la squadra che li acquista. Potrebbero lavorare in una piazza che ha meno pressione. Lo stesso discorso riguarda Insigne. Ritengo che Lorenzo sia un predestinato, parliamo di un talento puro. A me piacerebbe tenerlo un altro anno, ma piace anche a De Laurentiis”.

Intanto con il Napoli i rapporti sono molto buoni. “Da parte di Insigne, – ha spiegato – ho una mezza promessa: qualora decidano di cederlo in prestito, il Pescara ha una corsia preferenziale. Per Verratti c'è un discorso aperto con il Napoli, con la Juventus e con altre squadre. Vedremo pure se potranno esserci contropartite tecniche interessanti. Mi piacciono alcuni giocatori azzurri”.

Sullo stesso argomento