thumbnail Ciao,

Caliendo ha ammesso che la trattativa con i biancocelesti è in dirittura d'arrivo: "Lotito lo insegue da cinque anni. Breno? Sarebbe un grandissimo acquisto".

La Lazio mette le mani su Ederson. La trattativa per il fantasista brasiliano, in scadenza di contratto con il Lione, è praticamente cosa fatta. Questo è quanto traspare dalle parole dell'agente del calciatore, Antonio Caliendo, intervenuto a 'Radio Manà Manà Sport'.

"Ederson è della Lazio, entro una settimana sarà tutto fatto - ha assicurato il procuratore del 'carioca' durante la trasmissione '1900 Laziali doc' - Ho parlato con Lotito e con Tare. I dettagli che mancano sono secondari. Ciò che conta è la volontà di ambo le parti di perfezionare la trattativa".

Un 'corteggiamento', quello dei biancocelesti nei confronti del verdeoro, che parte da lontano: "Lotito sono cinque anni che segue il calciatore, che ha espresso il desiderio di venire in Italia - spiega Caliendo - Il suo futuro sarà alla Lazio, anche se ha ricevuto altre offerte importanti dal Brasile e dal Portogallo mentre il Milan non ha proseguito il discorso avviato con il calciatore".

Lo scoglio legato allo status, sarà presto superato: "Entro una settimana Ederson tornerà dal Brasile e passerà per il Consolato di Lione per ritirare il passaporto italiano. A quel punto saremo pronti per firmare l'accordo già raggiunto", ha spiegato l'agente.

Caliendo, infine, ha speso parole d'elogio anche per un altro obiettivo della Lazio, ovvero lo stopper brasiliano Breno: "E' un grandissimo giocatore oltre che un professionista esemplare. Se e quando la società biancoceleste lo acquisterà, sarà una grandissimo affare".

Sullo stesso argomento