thumbnail Ciao,

I bianconeri intendono inserire nelle trattative contropartite tecniche gradite ai due club. In Sudamerica i bianconeri duellano con il City per il 'Nuovo Fenomeno' Leo Bonatini.

Mentre gli occhi degli appassionati del pallone sono puntati su Polonia e Ucraina per Euro 2012, in Italia la Juventus è molto attiva sul mercato per definire la rosa che nella prossima stagione sarà impegnata su più fronti. Come riferisce stamane ‘Tuttosport’, quella che inizia oggi sarà una settimana caldissima per l'ad Beppe Marotta.

Entro mercoledì, massimo giovedì, giorno in cui si terrà a Milano l’Assemblea di Lega, la Juventus confida di di poter chiudere le trattative con Pescara e Atalanta per portare a Torino il regista di centrocampo Marco Verratti e la promettente punta Manolo Gabbiadini.

Prima ci sarà un summit con i bergamaschi, con cui si cercherà di chiudere anche per il terzino Peluso, una delle rivelazioni dell’ultima stagione. Quest’ultimo resterebbe a disposizione di Conte, mentre la punta sarebbe girata in prestito per fare esperienza. I bianconeri, comunque, continuano a monitorare anche la situazione di Mattia Destro.

Successivamente Marotta incontrerà in un faccia a faccia il presidente del Pescara Daniele Sebastiani, Si proverà a raggiungere l’accordo economico per il trasferimento di Verratti. Al momento l’offerta bianconera è di 3 milioni e mezzo di euro, mentre gli abruzzesi ne chiedono 5 più contropartite tecniche.  

La strategia dell’ad bianconero è chiara: convincere i club in questione a cedere, magari con un piccolo sconto sul prezzo, attraverso l’inserimento di contropartite tecniche gradite. I nomi sono tanti: Vincenzo Iaquinta, Marco Motta, Michele Pazienza, Manuel Giandonato, Cristian Pasquato, solo per citarne alcuni. A questi bisogna aggiungere Gabbiadini, appunto, e i due bresciani Leali ed El Kaddouri, che finiranno inevitabilmente sulla lista prestiti.

Intanto in Corso Galileo Ferraris si guarda anche al Sud America. È di oggi infatti la notizia che i bianconeri hanno ingaggiato un duello serrato con il Manchester City per il giovane attaccante del Cruzeiro Leo Bonatini, considerato una delle più grandi promesse del calcio giovanile brasiliano.  Bianco e di origini italiane, Bonatini viene dipinto come il ‘Nuovo Fenomeno’.

“Ho ricevuto una proposta dalla Juventus, ma il Cruzeiro non è intervenuto. – ha ammesso lo stesso diciassettenne – Non è la stessa che ha ricevuto dal Manchester City. Questa della Juve è recente”. Bonatini ha giocato i Mondiali Under 17 nel 2011 e appunto in quel periodo a lui si sono interessati gli inglesi.

Ora però il suo futuro è nella mani del padre, che cura gli interessi del giocatore. “Sì, papà si occupa del mio futuro. – ha ammesso – Ha incontrato il Cruzeiro cinque o sei volte, ma il club non gli ha fatto alcuna proposta. Dicono sempre che sono pronti a rinnovare ma non vanno oltre...”. Al momento il talento è senza contratto, dopo la scadenza del suo primo da professionista firmato nel 2010, a meno che il club non lo convinca a prolungare. La Juve appare per lui una possibilità molto concreta.

Sullo stesso argomento