thumbnail Ciao,

Al Toro serve un portiere e l'indiziato numero uno è il belga, ma c'è anche la pista Frey. In attacco probabile partenza del capitano, su di lui tante società italiane ed estere.

Che il Torino sia in cerca di un portiere è ben noto da tempo, i granata infatti stanno sondando il terreno da mesi alla ricerca di un valido titolare tra i pali. Coppola e Benussi per Cairo non sono da A, quindi al massimo solo uno dei due resterà in Piemonte con il ruolo di secondo. Il ds Petrachi ha sentito il Bologna per l’acquisto di Gillet, ma i rossoblù – che non vogliono privarsi del numero uno Belga – chiedono circa 2 milioni per l’ex portiere del Bari.

Curioso retroscena proprio tra i granata e Gillet: lo scorso anno sia Bologna che Toro avevano offerto al Bari la stessa cifra per prendere l’estremo difensore – circa 1,6 milioni – il belga aveva però scelto l’Emilia perché – oltre a un contratto più lungo – la A gli offriva la possibilità di andare in nazionale. La sua scelta allora fece arrabbiare molto Cairo, che adesso – intervistato da 'Tuttosport' – dichiara: «Nessuno screzio particolare con Gillet, acqua passata».

In alternativa, a Torino si fa anche il nome di Sebastian Frey – possibile partente dal Genoa per l’arrivo del giovane Perin – che con le oltre 400 partite in A è una garanzia tra i pali. Unico problema è l’ingaggio del francese: 1,5 milioni a stagione che Cairo non sembra disposto a sborsare, anche se potrebbe chiedere un aiutino all’amico Preziosi. Oltre a Frey si pensa anche a Viviano (Zamparini chiede 5 milioni per la metà del cartellino), Sorrentino (il cui valore si aggira intorno ai 5 milioni), Ujkani (che però sembra destinato proprio a Palermo al posto di Viviano) e Rafael, reduce da un’ottima stagione con l’Hellas.

Non solo arrivi in casa Toro: ormai sembra quasi sicuro l’addio di capitan Bianchi, che ha parecchio mercato – su di lui ci sono già Genoa, Atalanta, Parma, Fiorentina e Atletico Madrid – e al quale tra un anno scadrà il contratto. Cairo ha già rifiutato un’offerta da parte del Catania di 5 milioni a Gennaio, rendendo il giocatore partecipe alla promozione dopo anni di delusioni. In alternativa, sempre via Genoa, potrebbe arrivare Gilardino, anche lui dato per partente sicuro dopo la brutta stagione appena conclusa.

Sullo stesso argomento