thumbnail Ciao,

Il cartellino del centrocampista è diviso tra i bianconeri e la squadra friulana. Gaetano non ha dubbi: "Io al Palermo con Sannino? Ho già risposto". Incognita Scommessopoli

A Siena sta una favola. E non si vuole muovere. Il centrocampista Gaetano D’Agostino giura fedeltà alla squadra bianconera: “Mi trovo benissimo qui, la mia intenzione è quella di rimanere a lungo. Io a Palermo con mister Sannino? Gli faccio gli auguri per la sua nuova avventura, ma io la mia volontà l’ho già detta”. La società del presidente Mezzaroma, però, deve prima fare i conti con lo scandalo calcioscommesse…

Tanto girovagare, ora basta. D’Agostino ha trovato la propria dimensione ideale a Siena: “E’ vero, spero di rimanere dove sono. Il mio cartellino però è a metà con l’Udinese. Toccherà alle due società trovare un accordo” spiega il calciatore a 'Sky sport'

Tra pochi giorni scade il termine per il rinnovo delle comproprietà. Senza un accordo tra i toscani e la società friulana, il destino del giocatore verrà deciso alle buste.

Comunque vada non ci sarà il Palermo nel destino di D’Agostino. Gaetano non ha intenzione di seguire Giuseppe Sannino, il suo ex allenatore, che sta per passare dal Siena al Palermo: “Non posso che augurare ogni bene a Sannino, ripeto, ma il posto è qui”.

Il presidente Massimo Mezzaroma intanto deve fare i conti con lo scandalo Scommessopoli. Il Siena, e alcuni suoi ex tesserati, è tra le squadre indagate: “Purtroppo è così – conclude D’Agostino – anche per questo adesso è difficile discutere del mio futuro. Bisognerà aspettare un po' per avere le idee chiare”.

Sullo stesso argomento