thumbnail Ciao,

L'attaccante montenegrino vuole di più: solo una big realizzarebbe i suoi sogni. I partenopei potrebbero reinvestire i soldi della cessione di Lavezzi al Psg

Il rischio che la nuova Fiorentina nasca con un problema in più è alto. Non solo la telenovela allenatore, ora anche Stevan Jovetic inquieta la famiglia Della Valle. Nessuna decisione ufficiale, tantomeno un muro contro muro. La sensazione, però, è che Jo-Jo voglia lasciare Firenze per una grande squadra. Inter e Napoli sono alla finestra…

Nella stagione disastrosa della Fiorentina, Jovetic è stato l’unico a salvarsi. Se i viola sono rimasti in Serie A è soprattutto merito dei suoi quattordici goal. Le prodezze dell'attaccante le hanno notate in giro per l’Europa, figurarsi se qualcuno, in Italia, non abbia fatto un pensierino su di lui. Stevan vuole di più - scrive il 'Corriere dello sport' - sogna Champions e Pallone d’Oro. Solo una big potrebbe realizzare i suoi desideri.

Il problema: l’eventuale costo del trasferimento. La famiglia della Valle valuta il giocatore non meno di venticinque, trenta milioni di euro. L’Inter non potrebbe mai spendere una cifra simile, ma possiede dei giocatori che potrebbero interessare ai viola. Viviano, Palombo e Faraoni sarebbero buone pedine di scambio. Se il Napoli piombasse sull'attaccante, però, i nerazzurri avrebbero più di un problema.

Il presidente napoletano Aurelio De Laurentiis è innamorato di Jovetic, per lui sarebbe pronto a una pazzia. Lavezzi è a un passo dal Paris-Saint Geramain - ricorda il 'Corriere' - la sua cessione dovrebbe fruttare quasi trenta milioni di euro. La cifra giusta per poter lanciare l'assalto alla stella della Fiorentina.

La Fiorentina, già. Quali sono le mosse della società? I Della Valle vogliono costruire la nuova squadra attorno a Jovetic, ma potrebbero arrendersi di fronte all'evidenza. Il tira e molla sull’arrivo del nuovo tecnico (vicinissimo Montella del Catania) intanto non aiuta a chiarirsi le idee. Se cessione sarà, a Firenze preferirebbero incassare tanti soldi piuttosto che pedine di scambio. E il Napoli questo lo sa.

Sullo stesso argomento