thumbnail Ciao,

Il boemo è il favorito per la panchina giallorossa, anche se a Pescara ha sempre detto di trovarsi molto bene. In alternativa resiste la pista Villas Boas, gradito a Baldini.

La settimana prossima conosceremo il futuro di Zdenek Zeman. E' stato lo stesso tecnico ad annunciarlo. Le voci di mercato, a quanto pare, lo starebbero infastidendo non poco. E' così che si potrebbe interpretare quel "Se qualcuno vuol farsi male..." pronunciato nella conferenza di ieri. Oppure era un modo per dire "Chi mi prende, si ricordi le antipatie del Palazzo nei miei confronti...".

Fatto sta che il boemo a Pescara ci sta da dio: "Questa è stata la miglior stagione della mia carriera, in campo e fuori". Solo la Roma, il cui fascino è rimasto intatto ai suoi occhi, potrebbe fargli cambiare idea. Sarebbe proprio il boemo il favorito nella corsa a nuovo tecnico giallorosso, anche se Baldini non perde di vista il portoghese Villas Boas, desideroso di rifarsi dopo il flop col Chelsea.

Lo 'Special Two', però, chiede precise garanzie tecniche, che forse la Roma attuale non può offrirgli, soprattutto per motivi economici. Il bilancio, infatti, verrà chiuso con un passivo pesante, intorno ai 55 milioni. Un'altra pista porta a Marcelo Bielsa, che potrebbe essere contattato in giornata da Baldini e Sabatini, volati ieri a Madrid per assistere alla finale di Coppa del Re.

E poi c'è sempre lui, Vincenzo Montella, le cui frizioni con il presidente del Catania Pulvirenti, secondo TuttoSport, potrebbero indurlo addirittura a rescindere il contratto, anche a costo di rimanere fermo per un anno. La volata per la panchina della Lupa è solo agli inizi...

Sullo stesso argomento