thumbnail Ciao,

"Il problema del Milan è economico. Non ci sono i soldi per acquistare cinque giocatori, o quelli che servono. Abbiamo fatto un paio di acquisti, forse ne arriverà un terzo".

Sarà ancora Zlatan Ibrahimovic la stella numero uno di casa Milan? Con l'attaccante svedese e il suo agente Mino Raiola nulla può essere dato per scontato, basta guardare ai trasferimenti degli ultimi anni, tra il Nord italia e la Spagna. Il mal di pancia, quando cominciano a girare certe dichiarazioni, è sempre dietro l'angolo.

Intervenuto in conferenza stampa dal ritiro della Nazionale svedese, il bomber rossonero ha cercato di fare luce sul suo futuro: "Il problema del Milan è economico. Non ci sono i soldi per acquistare cinque giocatori, o quelli che servono. Abbiamo fatto un paio di acquisti, forse ne arriverà un terzo".

Il discorso si addentra, dunque, sul mercato e le sue voci, che Zlatan spazza via con decisione: "Senza quelle non avreste niente da scrivere. Sto bene al Milan e rispetterò il mio contratto". Dopo aver smentito categoricamente davanti ai giornalisti, l'attaccante ha poi, però, puntualizzato: "Tutto può succedere, ma al momento non è successo niente. Rispetterò il mio contratto con il Milan".

In ogni caso, Ibra ammette che "più a lungo giochi insieme, più migliori. Come il Chelsea, che non era la squadra più forte". Proprio quel Chelsea laureatosi campione d'Europa una settimana fa. I buoni propositi...

Sullo stesso argomento