thumbnail Ciao,

Il patron valuta le piste Zeman e Di Matteo qualora con Mazzarri si dovesse arrivare alla rottura. In difesa piace l'argentino Paletta del Parma, che riscatterà Santacroce.

E' tutt'altro che scontata la permanenza a Napoli di Walter Mazzarri. Decisivo, in tal senso, l'incontro con il presidente De Laurentiis, previsto per martedì prossimo. Il patron, giusto per non farsi trovare impreparato, ha già sondato il terreno presso diversi allenatori, tra cui Zdenek Zeman, che sarebbe uno dei suoi preferiti.

'DeLa' è rimasto affascinato dalle idee del boemo, ideale per il progetto da lui sognato, fatto di giovani, calcio offensivo e costi contenuti. L'alternativa si chiama Roberto Di Matteo e non è da escludere che il presidente, attualmente a Londra per impegni di lavoro, non abbia già contattato personalmente il tecnico.

Dovesse partire Mazzarri, potrebbero decidere di salutare, secondo TuttoSport, anche i vari De Sanctis, Campagnaro e Pandev, tutti legatissimi al livornese. In difesa il Napoli sta seguendo Gabriel Paletta; già avviati i primi contatti con il Parma, che ha definito il riscatto di Santacroce (manca solo l'ufficialità), come riferito dal Corriere dello Sport.

I ducali valutano il centrale argentino intorno agli 8 milioni, una cifra giudicata un po' alta dai partenopei. Altro difensore seguito dalle parti di Castel Volturno è Mateo Musacchio del Villarreal, sul quale, però, sarebbe in vantaggio la Roma.

Sullo stesso argomento