thumbnail Ciao,

Il Psg ha offerto al Napoli 26 milioni e al giocatore 4,5 milioni all'anno. L'Inter sarebbe disposta a cedere Pandev e un giovane, in aggiunta ad un conguaglio.

Psg e Inter continuano a darsi battaglia per Ezequiel Lavezzi. L'ultima offerta del club parigino prevede un esborso di 26 milioni di euro, da versare al Napoli, più un'offerta di ingaggio al giocatore da 4,5 milioni all'anno.

La strategia di Leonardo è chiara: prima si raggiunge l'accordo con l'argentino e poi si formula agli azzurri un'offerta vicina all'importo della clausola rescissoria, come evidenziato dalla Gazzetta dello Sport. Nella proposta dei francesi, sarebbero compresi una serie di benefit: biglietti aerei per l'Argentina, dove vive il figlio Thomas, un'auto di lusso e un attico a Parigi.

De Laurentiis, però, non sarà troppo soddisfatto: lui vuole per intero i 31 milioni previsti dalla clausola rescissoria. Una somma che nemmeno l'Inter riuscirebbe a coprire. I nerazzurri cercheranno di arrivare al Pocho in maniera diversa, puntando sui buoni rapporti esistenti tra Moratti e il patron azzurro e sulle pressioni di Zanetti e della colonia argentina per concludere l'affare.

Per convincere il Napoli, sono state formulate diverse offerte: tutto Pandev, un giovane e soldi, oppure Pazzini, oltre al macedone, e meno cash.

I partenopei vorrebbero Pandev - valutato attorno ai 7 milioni - Ranocchia e 8 milioni, come riferito dal Corriere dello Sport. L'Inter, però, non vorrebbe cedere il difensore, almeno non a titolo definitivo.

In Campania, intanto, è atteso l'arrivo dell'avvocato di Lavezzi, Eduardo Rossetto, che assieme al socio, l'agente Mazzoni, dovrebbe incontrare presto De Laurentiis - attualmente all'estero - per fare il punto della situazione. Presto potrebbero esserci novità, forse subito dopo l'atteso incontro di martedì prossimo tra il presidente e Mazzarri.

Sullo stesso argomento