thumbnail Ciao,

La stampa tedesca aveva dato il trasferimento per concluso: non è così. Il direttore sportivo: "Ederson? Può arrivare". Il difensore brasiliano accusato di incendio doloso

Dopo l'annuncio, la smentita. Il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, nega di aver ufficializzato l'acquisto del difensore brasiliano Breno dal Bayern Monaco. La notizia in Germania era stata riportata come certa: "E' un giocatore che seguiamo, su questo non c'è dubbio, ma il giornale tedesco ha travisato le mie parole". Il dirigente albanese ha parlato anche del prossimo allenatore biancoceleste e del possibile arrivo del giocatore del Lione Ederson.


Ecco la smentita di Tare ai microfoni di ‘Lazio Style Radio’: "Quando mi hanno chiesto di Breno ho risposto che siamo fortemente interessati al giocatore. Tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare, non ho ufficializzato nulla. Anche perchè non ci dobbiamo dimenticare del fatto che il giocatore è ancora sotto processo e dobbiamo attenderne il verdetto".


"Breno è della Lazio. Ha firmato un contratto triennale e dal 1 luglio giocherà con noi": queste le parole riportate in un primo momento dal giornale 'Kicker'.


Per il via libero definitivo, i biancocelesti attendono l'esito del processo per incendio doloso cui il giocatore verrà sottoposto nei prossimi giorni.

Lo scorso 24 settembre, infatti, Breno fu arrestato dalla polizia tedesca con l'accusa di aver dato fuoco alla propria casa.

Il calciatore, tormentato da anni da un problema al ginocchio, era praticamente caduto in depressione. Questa sembra la ragione del gesto.

L'accusa invece lo incolpa di aver appiccato l'incendio in piena coscienza, con l'aggravante di aver fatto il tutto ìn uno stato di ubriachezza. Il brasiliano venne rilasciato il 6 ottobre dopo il pagamento della cauzione da parte del Bayern.

Le fiamme non provocarono danni a persone, ma la lussosa villa di Breno alla periferia di Monaco fu gravemente danneggiata.

Di qui la richiesta da parte del proprietario dell'immobile di un ingente risarcimento danni. Se l'accusa dovesse essere confermata, il difensore rischia 15 anni di galera.

Cresciuto nel San Paolo e considerato una grande promessa del calcio brasiliano, Breno è arrivato in Germania nel 2008. Con il Bayern Monaco, però, ha giocato pochissime partite a causa di una serie infinita di infortuni.

Nel 2010 è stato in prestito sei mesi al Norimberga. Dopo tante difficoltà, l'ultimo problema al ginocchio sembra completamente risolto.


Tare, poi, ha parlato anche della situazione allenatore:  "Al momento stiamo ancora valutando diverse opzioni con il presidente, non è ancora tempo di annunci. Vogliamo comunque una persona che possa essere in grado di poter continuare al meglio il progetto tecnico che abbiamo cominciato".

Si è parlato anche del brasiliano Ederson, altro possibile arrivo: "Con Ederson abbiamo avuto dei contatti con il suo procuratore negli ultimi mesi. Credo che ci siano buone possibilità che possa diventare in futuro un giocatore della Lazio.

"Dobbiamo definire alcuni dettagli, anche in questo caso non possiamo dare nulla come ufficiale. Sono molti i giocatori che segue la Lazio, oramai quella biancoceleste è diventata di nuovo una grande piazza" ha concluso il d.s..


Sullo stesso argomento