thumbnail Ciao,

Il club nerazzurro non ha gradito l'intrusione della Vecchia Signora nella trattativa per riportare a casa il prodotto delle sue giovanili. Branca ieri ha visto Pescara e Parma...

Dopo Calciopoli il mercato. E' destino che Juventus e Inter debbano incrociare le loro spade in una tenzone sportiva all'ultimo sgarbo. La 'Gazzetta dello Sport' oggi svela il retroscena del doppio blitz compiuto dai nerazzurri per inserirsi con prepotenza nella corsa a due obiettivi di primissimo piano della Vecchia Signora.

Ieri Marco Branca ha infatti incontrato i dirigenti del Pescara per Marco Verratti e l'Ad del Parma Leonardi per Sebastian Giovinco, operazione quest'ultima svelata in anticipo e in esclusiva da Goal.com. Una 'rappresaglia' a tutto campo ordinata da Moratti dopo aver assistito a quello che viene ritenuto un vero e proprio affronto da parte juventina, ovvero l'ingresso in campo di Marotta sul fronte Destro.

Ieri l'Ad di Corso Galileo Ferraris si è visto con Preziosi, proprio mentra Branca era in azione, dando seguito ai primi approcci dei giorni precedenti per portare a Torino l'attaccante classe '91 di Ascoli Piceno. Un'intrusione - come viene giudicata dall'Inter - su un giocatore che il club nerazzurro sente come 'suo', avendolo cresciuto nel proprio settore giovanile ed avendo poi ottenuto dal presidente del Genoa al momento della cessione nell'affare Ranocchia una sorta di 'prelazione morale'.

Da qui la 'ritorsione' - doppia e rabbiosa - degli uomini mercato interisti su Giovinco e Verratti. E la sfida continua senza fine...

Sullo stesso argomento