thumbnail Ciao,

L'Udinese vuole inserire il giovane brasiliano nell'affare, mentre Palombo può finire in Emilia se Mudingayi diventa nerazzurro. E spunta il centrocampista del Porto...

L'Inter, dopo aver piazzato il colpo Rodrigo Palacio dal Genoa, si prepara ad accogliere volti nuovi per dare nuova linfa al centrocampo. Sono diverse le trattative messe in piedi dal club nerazzurro per rinverdire un reparto bisognoso di innesti importanti: oltre all'obiettivo ampiamente dichiarato Mauricio Isla, ecco spuntare nuove piste da tener d'occhio.

Per quanto riguarda il cileno dell'Udinese, 'Tuttosport' rivela come i friulani abbiano individuato nel brasiliano Coutinho la pedina giusta da inserire nell'affare per cedere (oltre a conguaglio) il jolly di Guidolin alla società di Moratti. Lunedì a margine di una riunione di Lega, le parti si incontreranno e discuteranno di nuove contropartite.

Un'altra novità riguarda invece un possibile 'triangolo' tra Inter, Sampdoria e Bologna: dopo il riscatto praticamente concluso di Poli per 6 milioni (cifra ammortizzata dal prestito di alcuni giovani come il Primavera Pasa, Bardi e Juan Jesus con questi ultimi due che andranno in blucerchiato se la Samp tornerà in A), l'Inter potrebbe 'aiutare' i felsinei ad arrivare ad Angelo Palombo (che non sarà riscattato dal club meneghino) per mettersi in pole nella corsa a Gaby Mudingayi.

Dall'estero, invece, 'Tuttosport' lancia l'indiscrezione che vorrebbe Branca in procinto di avviare contatti con il Porto per Fernando Francisco Reges. Forte dell'affare Guarin, l'Inter può mettere in piedi un discorso per il mediano classe 1987 che ora vale tra i 13 e i 15 milioni di euro.

Da un Fernando all'altro, in Brasile piace invece Fernando Lucas Martins, centrocampista '92 del Gremio autore di 6 goal in 27 presenze nel 2012 dopo aver giocato il Mondiale Under 20. Quest'ultimo, dunque, va ad affiancarsi a Lucas del San Paolo e Paulinho del Corinthians da tempo nel mirino dei nerazzurri.

Infine, da non sottovalutare la pista che porta a Sahin del Real Madrid. Mourinho non si è opposto a un'eventuale cessione del turco, ma c'è da fare i conti con la concorrenza (Malaga, Galatasaray, Borussia Dortmund e Milan) e con la volontà del calciatore di essere soltanto prestato per poi tornare alla 'Casa Blanca'.

Sullo stesso argomento