thumbnail Ciao,

Il numero 10 bianconero, un po' amareggiato per la doppietta mancata e per l'ultima presenza che è coincisa con la prima sconfitta della Juve, terrà una conferenza stampa.

Ieri, allo Stadio Olimpico di Roma,  ha giocato la sua ultima partita con la maglia della Juventus nella finale di Coppa Italia contro il Napoli. La sua non è stata un'ultima gara memorabile, dato che i bianconeri sono usciti sconfitti per 2-0 dalla squadra partenopea. Sicuramente Alex Del Piero immaginava un altro finale per la sua storia con la Vecchia Signora, lunga 19 anni e ricca di successi e trofei vinti.

Il capitano bianconero si è battuto e ha lottato, ma stavolta non c'è stato niente da fare, il lieto fine non c'è stato e la vittoria ha sorriso al Napoli, lasciando un non so che di amaro nel suo congedo dal calcio italiano "E' mancata la ciliegina sulla torta - ha commentato Alex nel dopo partita - ma è stata una stagione fantastica".

La società torinese ha deciso da tempo che è giunto il momento di dire basta, e ora per Del Piero si prospettano nuovi orizzonti e nuovi traguardi, che quasi certamente saranno svelati a tutti nella conferenza stampa che la bandiera bianconera ha convocato questo venerdì a Torino nell'Hotel Principe di Piemonte.

Ancora pochi giorni quindi, e si saprà cosa ha deciso di fare uno dei giocatori italiani più amati in Italia e all'estero. Al momento le ipotesi più concrete restano due: l'America, quella forse più probabile, e l'Inghilterra, quella probabilmente più intrigante per il calciatore. Molto dipenderà dalle sensazioni che Del Piero sentirà dentro di sé.

Se il numero 10 vorrà rimettersi in gioco, non ci sono dubbi che la Premier potrebbe rappresentare per lui la soluzione ideale. Diversamente, invece, il campionato nordamericano potrebbe essere per lui l'occasione per conoscere un calcio e una realtà diversa e affascinante. Venerdì, quasi sicuramente, il mistero sarà svelato.

Sullo stesso argomento