thumbnail Ciao,

Questo mese è quello dei giochini, si parla molto ma non si fanno contratti. La parte economica viene dopo, si chiedono potenzialità e volontà di comprare giocatori".

Italiano dopo italiano, Chelsea, roba tricolore. Sarà Fabio Capello il prossimo allenatore del club di Roman Abramovich? Probbailmente sì, visto e considerando che il tecnico di Pieris ha avuto modo negli ultimi anni di conoscere la realtà d'oltre manica.

"Ad oggi non c'è neanche una possibilità" frena però l'avvocato Pierflippo, figlio di 'Don Fabio', sicuro su quanto sta accadendo nell'ultima settimana.

Ai microfoni di 'Sky Sport' è una chiara smentita sulle voci di vicinanza 'estrema': "Non c'è stato nessun contatto, ho letto anche io con stupore queste notizie ma non c'è veramente nulla. Si sono fatte avanti altre squadre, ma soltanto dei contatti e non delle vere e proprie proposte".

La spiegazione del perchè è abbastanza ovvia: "Questo mese è quello dei giochini, si parla molto ma non si fanno contratti. La parte economica viene dopo: quando andiamo a trattare le prime cose che chiediamo di solito è la potenzialità, la volontà di comprare giocatori e gli obiettivi stagionali".

Sullo stesso argomento