thumbnail Ciao,

Didier Drogba, in vista della Finale di Champions da giocare contro il Bayern Monaco, pensa anche al suo futuro dichiarandosi incerto sulla prossima maglia che avrà indosso

Dopo 8 anni di Chelsea, potrebbe essere arrivata l'ora dei saluti per Didier Drogba. L'attaccante ivoriano, che nei 'Blues' ha oltrepassato le cento reti, probabilmente ha voglia di un'altra esperienza, che potrebbe anche essere l'ultima visti i suoi dati anagrafici.

In questo momento però il pensiero è solamente uno e ovviamente è rivolto alla Finalissima di Champions League da disputare contro il Bayern Monaco: "E' un appuntamento fondamentale per noi, non abbiamo ancora scordato l'amarezza del 2008 e vogliamo riscattarci!"

Tra parentesi, nel 2008 il Chelsea fu sconfitto in finale di Champions dal Manchester United di C.Ronaldo, un match che Drogba e i suoi compagni non possono scordare facilmente: "Attualmente rimane il rimpianto più grosso di tutta la mia carriera, è giusto cercare di portare a casa quella coppa".

Ma Didier, dopo la finale, cosa deciderà di fare? Permanenza al Chelsea e chiusura della carriera a Londra oppure lasciare e provare (probabilmente) una nuova e ultima esperienza?

Sulle sue tracce pare esserci anche una squadra italiana, questa sarebbe la Juventus. I bianconeri dopo aver inseguito Higuain del Real Madrid e Cavani del Napoli adesso sono sulle tracce dell'ivorano del Chelsea.

Ciò anche perchè l'argentino in questo momento in 'camisetta blanca' sembra diretto al PSG e Cavani con tutta probabilità non andrà via da Napoli se gli azzurri, com'è molto probabile, dovessero cedere anche Lavezzi.

Drogba intanto apre ai bianconeri: "Io alla Juve? Non so dove giocherò l'anno prossimo..." le sue parole al 'Corriere dello sport'. Presto un bomber di razza per Antonio Conte?

Sullo stesso argomento