thumbnail Ciao,

Il tecnico della nazionale inglese ha ammesso di avere avuto contatti con il presidente nerazzurro. Ma non ha voluto svelare le motivazioni del mancato accordo.

Al posto di Andrea Stramaccioni sulla panchina dell'Inter avrebbe potuto esserci Fabio Capello. E' lo stesso tecnico di Pieris ad affermarlo nel corso di una intervista concessa durante una manifestazione organizzata a Bellinzona dal Team Ticino.

"Mi piacerebbe poter allenare per altri due anni, ma se non ci saranno occasioni importanti continuerò a fare l'allenatore. Negli scorsi periodi mi ha cercato anche l'Inter, ma poi le cose non sono andate per il verso giusto. La ragione? Non ve lo posso dire, dovete chiedere a Moratti".

Capello ha poi parlato della sua esperienza sulla panchina della nazionale inglese: "Non posso dire quello che è successo perchè ho preso accordi precisi con la FA, ma posso dire che preferiscono avere allenatori inglesi. Quando sono arrivato pensavo di dover allenare giocatori più scarsi, ma in realtà si impegnano molto in allenamento e danno tutto in campo. Credo orneranno a vincere solamente quando giocheranno di meno, si stancano troppo durante la stagione".

Capello ha avuto tante soddisfazioni nel corso della carriera, ma qualcosa da catalogare alla voce rimpianto c'è comunque: "Non aver vinto la Coppa Intercontinentale, schierai Raducioiu e non Savicevic, ero convinto che fosse squalificato. Berlusconi a mio modo di vedere è il più presidente di tutti". In queste ore il nome dell'ex-tecnico di Milan e Juventus è stato accostato anche al Chelsea di Abramovich.

Sullo stesso argomento