thumbnail Ciao,

Intanto l'ex ds Pantaleo Corvino si è congedato dai tifosi viola con una lettera pubblicata sul sito web della società, e ha invitato tutti a stare con i Della Valle.

L’amministratore delegato della Fiorentina, Sandro Mencucci, intervenuto stamane ai microfoni di ‘Radio Blu’, ha voluto smentire le voci di un presunto ‘mal di pancia’ di Jovetic, rientrato in patria in questi giorni. “Era già stabilito che dovesse partire per tornare a casa. – ha spiegato – Sono sicuro che continuerà ad allenarsi per recuperare del tutto dall’infortunio”.

“Un infortunio come quello che ha subito Jo-Jo è critico per tutti, – ha proseguito Mencucci – ma Stevan non si è mai tirato indietro. Spesso quando i giocatori sono così importanti sono richiesti da tante società. Bene, anche se fosse così, vuol dire che tutto da buttare non è”.

Nessun caso Jovetic perciò, stando a sentire l’ad viola. “Non c’è nessun mal di pancia, – ha ribadito – anzi, lo avrà avuto come ognuno di noi visto che è un giocatore che non punta a salvarsi alla penultima giornata.
E' un campione nato, lo vorremmo come nostra locomotiva per il futuro”.

Ciò nonostante non si può affermare che il montenegrino sia incedibile. “Incedibile? Queste parole sono tipiche del calcio. Diciamo solo che la Fiorentina vuole costruire il suo futuro con Jovetic. Non per niente abbiamo rinnovato il contratto per così tanti anni. L'obiettivo è quello di farne il perno della Fiorentina. Crediamo in Jovetic, vi assicuro che dà sempre il massimo per la Fiorentina. Quando è rimasto fuori è perché aveva problemi fisici, ma non si è mai tirato indietro".

Prima di pensare al mercato, i viola dovranno risolvere la questione dell'allenatore. "Purtroppo abbiamo dovuto interrompere il rapporto con Rossi. – ha dichiarato Mencucci – Stiamo lavorando per avere una persona che possa lavorare assieme ad Eduardo Macia, direttore tecnico molto esperto".

Dovrà essere nominato anche un nuovo direttore sportivo. "La scelta del ds deve essere una scelta molto ponderata. – ha sostenuto Mencucci – Vogliamo persone che oltre a credere nel nostro progetto indossino per bene la maglia viola. Credo si stia sottovalutando il lavoro di Macia, non stiamo aspettando il ds che verrà. La Fiorentina sta già lavorando. Chi verrà lavorerà con Macia, che porterà avanti il lavoro che sta già facendo".

Intanto l’ex ds viola, Pantaleo Corvino, ha voluto salutare i tifosi con una lettera pubblicata sul sito ufficiale viola, invitando tutti a stringersi attorno al progetto dei Della Valle, ricordando i momenti più belli vissuti con la società toscana.


Sullo stesso argomento