thumbnail Ciao,

L'olandese ha ringraziato i giallorossi sul proprio sito ufficiale, ma preferisce restare all'Ajax. L'agente dell'argentino si è invece incontrato ieri con Sabatini.

Con l’addio annunciato di Luis Enrique, e il probabile ritorno in giallorosso di Vincenzo Montella, la Roma, in vista di quella che sarà la prossima stagione, ha oggi le sembianze di un cantiere aperto. Come riferisce infatti quest’oggi ‘Il Corriere dello Sport’, la rosa è tutta da costruire, fra giocatori che saranno confermati e altri che invece lasceranno la capitale nel corso dell’estate.

Sicuri di restare sono i due portieri Stekelenburg e Lobont, nonostante il rumeno piaccia al Cluj. Potrebbe restare anche Gianluca Curci, che conosce bene Montella. L’estremo difensore cresciuto nel vivaio giallorosso andrebbe via solo se si concretizzasse l’interesse di qualche club o fosse lui a chiedere di cambiare aria.

Quella che sembra un vero rebus è la difesa. L’unico sicuro della conferma è al momento Nicolas Burdisso, dopo il grave infortunio che lo ha estromesso per gran parte di questa stagione. Il brasiliano Juan e Rosi sono in bilico, mentre a Kjaer potrebbe essere concessa una seconda chance, nonostante l’esosa richiesta del Wolfsburg di 7 milioni di euro per il suo riscatto.

Per il resto i nomi nuovi saranno diversi. Heinze, che ha richieste da Lanus, River e Banfield tornerà a giocare in patria, mentre a Cassetti, Cicinho e Barusso non sarà rinnovato il contratto.  Lo stesso Josè Angel avrebbe mercato in Spagna.

Fra gli obiettivi per il reparto arretrato c’è l’olandese dell’Ajax Van der Wiel, ma lo stesso giocatore avrebbe smorzato gli entusiasmi giallorossi con alcune dichiarazioni sul suo sito ufficiale. “Grazie Roma, ma Grazie Roma, ma preferisco giocare la Champions League. – le parole del terzino dell’Ajax – Sono onorato dell’interesse dei giallorossi, ma adesso voglio giocare con la Nazionale olandese l’Europeo 2012”. Brutte notizie dunque per Sabatini, che dovrà sondare il mercato alla ricerca di valide alternative.

Per quanto concerne invece il reparto mediano, la partenza di Simplicio è quasi una certezza, mentre per il rinnovo di Gago si sarebbero fatti concreti passi in avanti con l’incontro di ieri fra il suo agente Marcelo Lombilla e Sabatini. I giallorossi avrebbero offerto all’argentino un contratto di 5 anni, mentre l’ingaggio attuale, di circa 3 milioni, potrebbe essere spalmato su cifre inferiori. L’opzione per il riscatto dal Real scadrà il prossimo 30 maggio.

In attacco continua invece a restare in bilico la posizione di Pablo Daniel Osvaldo. Sebbene il suo procuratore Decoud abbia affermato che “è della Roma e resta della Roma”, l’italo-argentino potrebbe lasciare la capitale. Al momento però, per una sua cessione, c’è il problema di trovare un acquirente che sborsi se non tutti i 15 milioni spesi per prenderlo dall’Espanyol, almeno 12-13.

Sullo stesso argomento