thumbnail Ciao,

"Sicuramente il suo futuro non verrà deciso prima della fine del campionato, vuole stare tranquillo e vincere il campionato di serie B con il Pescara, poi vedremo con calma".

E' stata senza alcun dubbio la convocazione più a sorpresa tra i 32 chiamati da Cesare Prandelli. Marco Verratti è il nuovo che avanza, da Pescara con furore per divenire l'erede di Pirlo in Nazionale e chissà, nella Juventus.

"Marco sta facendo grandi cose. La convocazione in Nazionale è stata una sorpresa, ma anche un grande piacere per il giocatore e per tutti quelli che gli stanno vicino" ha evidenziato l'agente Donato Di Campli a 'Radio Radio'. "La Juventus lo segue e c'è il gradimento del calciatore che è una cosa importante".

Ma sarà la società abruzzese a decidere: "E' altrettanto importante la volontà del club che ha fatto tanto per il giocatore, poi c'è la convocazione in Nazionale che ha cambiato un pò le cose. Non c'è soltanto la Juve su Verratti, ma il club bianconero è quello che sta facendo i passi più decisi".

Difficile vederlo acqusitato per poi essere girato in prestito: "Ha una valutazione da top player, la richiesta del club abruzzese supera i 10 milioni di euro e se una società investe tutti questi soldi non credo che poi lo darà in prestito.

E' vero che un altro anno con Zeman gli farebbe bene, ma ci sono dinamiche di mercato che non si possono prevedere. Sicuramente il suo futuro non verrà deciso prima della fine del campionato, vuole stare tranquillo e vincere il campionato di serie B con il Pescara, poi vedremo con calma".

Sullo stesso argomento