thumbnail Ciao,

Per l'Apache i rossoneri potrebbero ripartire dall'ultima offerta presentata al City a gennaio. Se il sacrificato fosse Robinho il Santos potrebbe cedere per il trequartista Ganso.

Con l’avvicinarsi dell’estate, il Milan inizia a pensare in maniera importante al prossimo calciomercato estivo. Secondo quanto riferito stamane dal quotidiano torinese ‘Tuttosport’, sarebbero diversi i nomi sul taccuino dell’amministratore delegato rossonero, Adriano Galliani, e del ds Ariedo Braida.

In primo luogo la tripletta di Carlos Tevez contro il Norwich lo scorso weekend ha riacceso la voglia di Galliani di portare in rossonero l’Apache, dopo il trasferimento sfumato a gennaio. Il Milan ripartirà da quella che è stata l’ultima offerta del mercato invernale: 25 milioni di euro più 3 di bonus, offerta che era stata accettata dal Manchester City, prima che l’intervento in prima linea di Silvio Berlusconi annullasse il tutto.

In questi mesi Galliani ha continuato a lavorare sotto traccia con l’agente dell’argentino, Kia Joorabchian, con il quale i rapporti del club di Via Turati sono molto buoni. Inoltre la sensazione è che quella fra la punta e il Manchester City sia solamente una tregua da qui alla fine della stagione, per poi definire il suo trasferimento nel corso dell’estate.

Il City potrebbe chiedere qualcosa in più, ma, a differenza del mercato invernale, i rossoneri avrebbero tre mesi per limare le differenze, sapendo inoltre di poter contare sulla volontà dell’argentino, che già a gennaio aveva dichiarato chiaramente di vedere il suo futuro in rossonero.

Per avere maggiore disponibilità di liquidi il Milan potrebbe decidere di operare uno sfoltimento del reparto offensivo, ma, considerato che Pato e Cassano hanno per ovvii motivi scarso mercato, l’unica opzione possibile in tal senso appare quella di una cessione di Robinho.

In questo senso lavora Ariedo Braida con il Santos, pronto a fare carte false per riavere il giocatore in occasione del centenario del club. I rossoneri sperano tuttavia di poter inserire nella trattativa anche il trequartista Paulo Henrique Ganso, seguito sempre con grande interesse e reduce da una stagione sfortunata per gli infortuni, che potrebbero indurre il club a uno sconto deciso sul prezzo.

Ma Braida in Brasile non segue solo Ganso: piacciono due mediani, Casemiro del San Paolo e Paulinho del Corinthians, ma sul taccuino c’è anche il trequartista della Fluminense Wellington. Intanto, il possibile ritorno al Psv di Van Bommel, potrebbe indurre il Milan a cercare un suo sostituto. Lo stesso olandese ha consigliato il connazionale Kevin Strootman, classe 90’, messosi in luce nelle fila del Psv e seguito da diversi grandi club del vecchio continente.

Dalla Svezia, infine, rimbalza la notizia dell’interessamento del Milan per il difensore del Genoa Andrea Granqvist. Ad ammetterlo sarebbe stato lo stesso Braida, che al quotidiano ‘The Expressen’ ha dichiarato: “Granqvist è un buon giocatore e un bravo ragazzo. Lo abbiamo visionato varie volte nell’arco della stagione e posso dire che è un buon giocatore”. La prima alternativa come difensore centrale è Acerbi del Chievo.

Sullo stesso argomento