thumbnail Ciao,

Il tecnico italiano lancia chiari messaggi d'amore al carioca che ha allenato ai tempi del Milan. Intanto però tiene a precisare che la Ligue1 non deve sfuggire già da quest'anno

Carlo Ancelotti e Ricardo Kakà, il primo attuale tecnico del PSG, il secondo fantasista brasiliano in forza al Real Madrid. 53 anni il primo, 30 da compiere domenica 22 aprile per il secondo, i due hanno passato sei anni insieme nel Milan dal 2003 al 2009, con l'allenatore che è solo giunto in rossonero due anni prima rispetto al calciatore carioca. I due sono stati vicinissimi a ritrovarsi e quest'inverno e la scorsa estate, poi PSG e Real Madrid non sono riuscite a trovare l'accordo.

C'è da giurarci che i francesi ci riproveranno anche quest'estate, ma causa le buone prestazioni di Ricardo con la maglia dei 'Blancos', strapparlo alla squadra di Mourinho non sarà per nulla facile. "Kakà con noi? Magari, sarebbe molto bello, ma non penso che il Real decida di lasciarlo andare, dovesse succedere una cosa del genere noi comunque busseremo alla loro porta per chiedere informazioni". Un Ancelotti che insomma, non si tira sicuramente indietro.

Parigini che nella loro rosa posseggono già giocatori di assoluto talento su tutti l'argentino Javier Pastore, ma anche un rinato (rispetto ai tempi della Roma) Jeremy Menez, prendere anche Kakà vorrebbe dire far assaporare ai tifosi francesi calcio spettacolo. C'è da giurare tra l'altro che la società della capitale francese, in estate ci proverà di nuovo anche per Pato frenato dai guai muscolari continui, potrebbe non avere più il blocco alla cessione da parte del presidente.

Tanto calciomercato, forse anche un pò di fantamercato, ma adesso il PSG come lo stesso Ancelotti dichiara, deve pensare esclusivamente a vincere la Ligue1. A quota 60 i parigini condividono la testa con il Montpellier ma questi hanno la gara col Marsiglia da recuperare. Domani, Montpellier in casa con il Sochaux e a Pasqua il PSG contro lo stesso Marsiglia. Ancelotti fissa l'obiettivo "Abbiamo le potenzialità per vincere subito il campionato, non è tempo di pensare a Kakà!"

Sullo stesso argomento