thumbnail Ciao,

La rivelazione del popolare editorialista sul talento belga: "Domenica per lui c'era un osservatore nerazzurro a Lille, seduto allo stadio vicino ad un ex allenatore di Moratti..."

Dopo anni di vacche grasse, l'Inter ora non se la passa benissimo, e i bei momenti del Triplete di mourinhana memoria sembrano davvero lontani. Sulla situazione della squadra nerazzurra dice la sua anche Franco Rossi, descrivendo scenari non certo idilliaci nella quiete della Pinetina...

"Moratti continua a tenere Ranieri, aspettando che cosa? L'allenatore nerazzurro ormai è incapace di gestire una situazione insostenibile e la ribellione di Forlan, simile a quella di Tevez che non volle entrare in una partita di Champions è stata minimizzata da tutti perchè la società in questo non è lontanamente capace di imitare il Manchester City. Il clan degli argentini è in aperto contrasto con Sneijder e con i brasiliani, brasiliani che fanno di tutto per non farsi amare".

"Il problema di Moratti - spiega Rossi sul suo blog - sarà anche (e soprattutto) quello di trovare un allenatore che sappia calmare tutto lo spogliatoio, al di là delle scelte radicali che saranno necessarie. Uno alla Capello o alla Mourinho (irraggiungibili entrambi) tanto per rendere l'idea. Sarà una scelta difficile che Moratti farà al termine di interminabili riflessioni e di consigli chiesti a tutti, anche al primo che incontra passeggiando per strada...".

Il popolare editorialista una bella notizia tuttavia la dà ai tifosi nerazzurri, sganciando una bomba di mercato: "Domenica c'era un osservatore dell'Inter a Lille per Hazard, seduto allo stadio vicino ad un ex allenatore, sempre dell'Inter, che adesso lavora in inghilterra. Certo che se Moratti vorrà comprare Hazard, con certa concorrenza sarà costretto a svenarsi economicamente. E forse non basterà...".

Sullo stesso argomento